Home / In evidenza / Scaletta concerto Firenze 31\03\2014

Scaletta concerto Firenze 31\03\2014

Primo concerto fiorentino per Claudio Baglioni. Ottima forma vocale e pubblico contentissimo anche per questa nuova data del ConVoiTour

  • 21.07: Inizia il concerto sulle base di In Cammino. Claudio Baglioni, arrivando da una entrata laterale del parterre,  sale sul palco affiancato da bodyguard. Tutti, Claudio compreso, sono con l’elmetto di ConVoi in Testa.
  • 21.09: Iniziano le note di Notte di Note, Note di Notte
  • 21.14:  E tu come stai
  • 21.17: Dagli il via
  • 21.24: Acqua dalla Luna
  • 21.28: Con tutto l’amore che posso accompagnato dalla voce piena delle coriste.
  • 21.33: Domani Mai.
  • 21.38: Quante volte
  • 21.43: Sono Io
  • 21.48: Le Vie dei Colori – Claudio preso dal troppo entusiasmo, colpisce involontariamente l’asta del microfono che vola letteralmente giù dal palco. Recupera il microfono, che fortunatamente cade lì vicino, ma si deconcentra e perde il filo del brano. Recupera il testo solo nelle tre strofe finali, aiutato dai bravissimi Art of Voice. [Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta]
  • 21.55: Poster
  • 22.00: Amore Bello
  • 22.06: Io me ne andrei
  • 22.11: Un nuovo giorno o un giorno nuovo
  • 22.17: Gagarin – Fantastico effetto “a lucine” per ricreare stelle luminose [Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta]
  • 22.21: Dieci Dita – Dal palco esce un telo bianco con il titolo della canzone di colore giallo. A fine canzone, il telo scompare.
  • 22.28: E noi due là – Dal palco esce un telo bianco con il titolo della canzone di colore celeste. A fine canzone, il telo scompare. Claudio canta la parte finale della canzone tra le coriste.
  • 22.33: In un’altra vita – Dal palco esce un telo bianco con il titolo della canzone di colore arancione. A fine canzone il telo scompare.
  • 22.40: Una Storia Vera – Dal palco esce un telo bianco con il titolo della canzone di colore rosso. A fine canzone il telo scompare.
  • 22.46: Cuore di Aliante – Alla fine della canzone volano dei palloncini bianchi
  • 22.52: Noi no – Suggestiva la coreografia di guanti bianchi – Ricreato effetto fiamme ai lati del palco, che ricorda un pò le fiamme vere uitilizzate per il tour DA ME A TE 1998 [Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta]
  • 22.57: Quanto ti voglio
  • 23.01: E tu
  • 23.07: Porta Portese 
  • 23.11: Avrai
  • 23.16: Io sono qui – Parte il countdown di dieci chitarre
  • 23.23: Mille giorni di te e di me
  • 23.28: Viva l’Inghilterra – Claudio si scatena!
  • 23.32: E Adesso la Pubblicità
  • 23.37: Questo Piccolo Grande Amore
  • 23.44: Strada facendo
  • 23.49: La Vita è Adesso
  • 23.55: Via – Fantastico “duello a percussioni” con Rivagli, Pisetta, Gianolio e Pagani. [Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta]
  • 00.01: Claudio Baglioni presenta i musicisti
  • 00.02: Con Voi – Salgono lentamente verso l’alto dei teli bianchi a ricoprire le americane laterali, sulle quali è fissato l’impianto audio. [Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta]
  • 00.07: Claudio saluta il pubblico sulla base di In Cammino
  • 00.10: Dopo 3 ore di musica e ben 34 canzoni, Claudio Baglioni chiude il cantiere di ConVoiTour per una nuova costruzione.

Scaletta a cura di Letizia in esclusiva per www.doremifasol.org e www.saltasullavita.com.

Grazie a Fabian per l’integrazione alla scaletta

 

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



17 commenti

  1. Lunedì 31 marzo 2014, concerto di esordio per i miei due figli Claudio (8 anni) e Sara (5 anni). 3 ore di divertimento puro: hanno ballato, cantato, saltato e applaudito a più non posso! E alla fine Sara voleva pure andare sotto il palco a stringere la mano a Claudio … Applausi a scena aperta ai genitori per la loro buona educazione!!! 😉

  2. Concerto strepitoso!
    Purtroppo ho da fare un’osservazione sul dopo concerto: con una mia amica sono andata fuori dal camerino per chiedere se fosse possibile fare una foto con Claudio; Guido Tognetti GA risposto negativamente e così il servizio d’ordine. A noi due si sono aggiunti un ragazzo sulla sedia a rotelle ed una signora con un bambino con gravi problemi di salute. Stessa richiesta e stessa risposta.
    Io spero che tale diniego non sia stato dato da Claudio:(. Eravamo solo in 6 ( tre coppie) e credo che avrebbe potuto farlo.
    Peccato 🙁

  3. CONVOI TOUR FIRENZE……….bellissimo concerto!!!! Io penso che non sia facile cantare 34 canzoni in modo continuativo…..e poi come fa Claudio….dando tutto se stesso!!!!! Probabilmente la scaletta più o meno sarà simile in ogni concerto ma lui …..dà un tocco diverso in ogni luogo…..trovo che sia veramente un grande artista e riesce a dare tantissimo a noi che siamo lì ad ascoltarlo…….è stato bravissimo quando involontariamente a fatto cascare il microfono…….e simpaticissimo in “w l’inghilterra” che fa anche un balletto…..non riesco a trovare difetti a questo concerto come agli altri perché per tre ore riesce a trasmettere tantissime emozioni……Riguardo a questo sito……lo dobbiamo veramente ringraziare per il lavoro che svolge perché ci tiene informati sul nostro artista in modo veramente preciso dandoci anche notizie che ci possano essere d’aiuto……..grazie veramente e grazie anche a Claudio per i grandissimi concerti che sempre riesce a preparare……io non mi sono ancora ripresa dal concerto…..sono su una nuvoletta…….. 😉

  4. Io penso che il “mostruoso” lavoro che svolge la redazione di DOREMIFASOL meriti tutti i nostri elogi. News sempre aggiornate, links importanti verso video e foto…Grandiosi!!! Allora, viste le polemiche di cui sotto, cercherò di “arrichire” la SCALETTA del concerto di FIRENZE con alcuni particolari carini che riesco a ricordare: su NOI NO, ricreato effetto fiamme ai lati del palco, che ricorda un pò le fiamme vere uitilizzate per il tour DA ME A TE 1998. Su GAGARIN fantastico effetto “a lucine” per ricreare stelle luminose. Durante CON VOI salgono lentamente verso l’alto dei teli bianchi a ricoprire le americane laterali, sulle quali è fissato l’impianto audio. Sul finale di VIA fantastico “duello a percussioni” con Rivagli, Pisetta, Gianolio e Pagani. In generale direi effetti luce veramente belli e sorprendenti.

    • Abbiamo integrato la scaletta con le tue info. Grazie

    • Grazie Fabian!!!! 🙂

    • Sì, SALTA SULLA VITA è il compagno di tanti di noi, fan e clabber, che ogni giorno ci raccontano qualcosa di nuovo sul lavoro di Claudio…senza Tony e tutti gli altri non saremmo sempre “ovunque”.A Bologna ho rivisto Sabrina che faceva la fila insieme a noi e il giorno dopo, puntuale, ci ha dato la scaletta del concerto…noi, come Fabian, che ringrazio, possiamo con i nostri racconti aiutare il lavoro, spettacolare, di tutti gli “inviati” che sono nei palasport.Io sono felice di essere CON VOI…grazie davvero di cuore a tutti.
      Narda

  5. Claudio ieri sera a Firenze sei stato a dir poco eccezionale! Grazie per l’emozione che mi hai fatto provare ho ancora i brividi. Vorrei lavorare assiduamente con te nel tuo cantiere Una serata indimenticabile…..ritornerò a Livorno il 12 Aprile. Sei il mio poeta preferito!!!!!!!! Ti adoro

    Valentina

  6. Grandissimo concerto…da segnalare su “Le vie dei colori”: Claudio preso dal troppo entusiasmo colpisce involontariamente l’asta del microfono, che vola letteralmente giù dal palco…Claudio recupera il microfono che fortunatamente cade lì vicino…ma si deconcentra e “perde il filo” del brano…”recupera” il testo solo nelle 3 strofe finali, aiutato dai bravissimi ART OF VOICE…

  7. Caspita quanto siete professionali, adesso cancellate pure i post! Grati almeno per corretto la storia di Gianni Morandi… Buona giornata!

    • Allora. Ricapitoliamo: Non siamo originali, non siamo professionali, non ci lasci neanche il tempo di accettare i commenti… Insomma dicci qualche altra cosa, cosi da farci suicidare… Detto questo grazie per averci segnalato un refuso che abbiamo corretto. Buona giornata

      • Pur riconoscendo i moltissimi meriti e il gran lavoro che sempre svolge questa redazione – vedi la puntualità informativa – purtroppo non mi piace l’approssimazione. Sarà un mio limite, mi suicederò anch’io! 😀 Comunque, non me ne voglia, The Godfather, ma così la scaletta è tutta un’altra cosa, adesso ricrea davvero la magia di ieri sera! 😉 Grazie Fabian e di nuovo buona giornata e buon lavoro a tutti!

  8. L’originalità stava nei commenti non nelle canzoni… non mi sembrava tanto difficile capirlo! Anche il mio gatto lo sa che la scaletta è la stessa… non mi pare però che quelle di Torino o di Bari o di Roma fossero uguali, ‘spicciate’, a Bologna. Se poi c’era Gianni Morandi anche a Firenze…

  9. Se non vi è possibile essere ‘originali’, evitate almeno il “copia/incolla” dalla scaletta di Bologna!
    PS Dolcissimo quando ha perso il microfono! 😉

    • In effetti il “nostro” Grande mago ci evita tanta fatica. Dobbiamo solo cambiare orari… Provate a chiedere a lui di cambiare scaletta e cosi saremo più originali. Certo non è detto che dobbiate per forza essere QUI. Potreste sempre cercare siti piu originali.

    • La scaletta è sempre uguale dal 27 febbraio, quindi il problema non è il nostro. Detto questo, invece di stare sempre a criticare, perché non andate altrove dove le scalette sempre uguali non le trovate? Oltre sì, pure sì Signore??? Invece di ringraziare per il lavoro che ogni giorno fa questo sito!!! A volte fanno bene quelli che vi ignorano completamente!

    • Per la prossima scaletta invertiamo alcune canzoni, ne mettiamo alcune che non canta e ci inventiamo nuovi aneddoti…così saremo più originali.
      Max

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.