Home / Baglioni Notebook / 12\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

12\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

C’è un gran broncio di cielo blugrigioche fa diventar nuvoloso

anche il mare di sotto.

Guardarlo anche quando è lontano

fa sempre venire pensieri

e risorgere sogni sopiti di libertà.

Una rimasuglio di pioggia minuta

continua a cadere annoiato

perché ancora nessuno dall’alto

gli ha detto di smettere.

Ma è molto probabile che più tardi sia

uno strappo appassito di sole

a chiudere i giochi del giorno.

È ora d’entrare a mettere a posto la casa

e preparare la festa di questa serata.

È l’ultima qui. Domani si cambia.

Ma non cambia il senso di gratitudine

verso quel mare di teste e di cuori

sotto il tetto di luci che ci fa da cielo

e l’emozione d’una piccola goccia sul viso.


Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

Potrebbe interessarti anche:

 


6 commenti

  1. Non c’è un pensiero più grande che quello di aspettare le parole serali di un uomo che mette il suo cuore in mano per fartene ascoltare il battito, non c’è pioggia che lo possa fermare, la musica e’ il suo apripista e poi si getts cosi nudo fra le braccia di chi lo attende da sempre. Mi trovo qui a scrivere di te anche su simo miro’ pensieri diversi ma da te ispirati se vengono registrati c’è uno spaccato d’Italia che sogna, grazie a te.Buona notte Cla.

  2. Il mare mosso….non mi piace…..è brutto e triste….preferisco il mare calmo ed un bellissimo sole….possibilmente caldo….purtroppo le stagioni sono cambiate ed anche in quella bellissima isola ancora il sole non vuole fare capolino…..stamani qui da noi c’è il sole e veramente sembra già primavera……buon rientro Claudio e vedrai che troverai giornate più limpide……ed il tuo viaggio ….continua…..in bocca al lupo.

  3. Caro Claudio guardare il mare
    in burrasca da’ sempre pensieri
    Oggi non avete trovato la primavera
    ma l’inverno inoltrato
    Qualcuno lassu’ vi ha fatto un brutto tiro
    i mesi si sono invertiti c’è piu’ freddo ora che nel periodo di Natale,ogni tanto si intravede il sole
    Poi fugge via

    Ormai e l’ultima sera domani rientrate
    Per un nuovo inizio
    vi auguro un mondo di bene….Maria
    Notte Cla’

    ..

  4. Comunque al di là dello spirito e un panorama meraviglioso questo da voi descritto il mare in un giorno di sole a poco da dire

  5. Qui al nord cielo sereno accolgo con una leggera gioia che se pur vivendo in una terra più spartana e storicamente più grigia almeno per oggi siete voi bagnati dalla pioggia

    • Nelle sere e nei momenti in cui la fatica e i carichi sulla schiena e nel cuore si fanno più pesanti, suonano alla mia porta i tuoi pensieri …leggeri come petali, ristoratori come una calda bevanda, attesi come una voce sicura. Le lacrime sono le gocce del mare immenso e libero che abbiamo dentro e che spesso non si sa navigare, vascelli allo sbando, a volte alla deriva in cerca di un porto sicuro. Domani si cambia, domani si riparte. Fa che il vento porti sempre, dalle rive del tuo cuore, granelli di sabbia per costruire un grande castello in cui rifugiarmi. Buon viaggio, con il “sole e il sale dell’amore sulle braccia”….Notte serena. Patricia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.