Baglioni Notebook

02\04\2016 Nota di Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

Semel in anno licet insanire.
Che più o meno sarebbe:
una volta all’anno è lecito uscire di senno.
Se l’hanno detto e ridetto Seneca, Orazio
e pure Sant’Agostino dottor della grazia
vuol dire che allora ci sta e quindi si può.
Ieri un’immagine ad occhi chiusi
del tipo ‘chi dorme non piglia pesci’
nemmeno d’aprile ad aprile
però se ‘aprile è dolce dormire’
si deve ‘dormire tra due guanciali’
e il guanciale del porco è la guancia
e ‘a chi ti percuote una guancia
porgi anche l’altra’
l’altra faccia della luna
la luna nel pozzo
il pozzo e il pendolo
il pendolo di Foucault di Umberto Eco
l’eco del mare
un mare di fuori stagione.
Quello di qui fa venire pensieri e silenzi
e passi solitari di sabbia
sulle spiagge infinite.
Amarcord che camminano a fianco
e qualcuno che rimane indietro.




The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

9 Commenti

  1. Non c’è bisogno di impazzire..di sballare..di andare fuori testa..per fare cose belle per stare bene e far stare bene..basta un cuore..e quello non impazzisce ..batte e il suo battito fa fare cose straordinariamente normali..ma uniche. Ascoltiamo i cuori che battono..e sentiremo la tua musica! Buona vita. Baci Cla.

  2. aprile e il mare………………mare d’inverno e di primavera………….ancora ombrelloni chiusi con una smania d’aprirsi alla nuova stagione…………………come voi CAPITANI aprirvi ad una nuova stagione di sogni e di incanti…………………….SIATE SEMPRE COSI’ come una carezza del mare su una sabbia non ancora abbastanza calpestata……………….

  3. Cla grazie di esistere…grazie per tutti quello che ci trasmetti attraverso le tue canzoni…sei il nostro compagno di viaggio….fai ormai parte della nostra vita….ti vogliamo un gran bene.Buona vita un bacione da me…mio marito e mio figlio…..non smettere di trasmettere e continua a farci sognare

  4. Che sogno sarebbe stato intravederti nella foschia di questa mattina tra le dune di sabbia della spiaggia romagnola. Ti avrei abbracciato e ringraziato per la tua musica che è sempre stata una certezza fin da quando ero bambina. Grazie per far parte della mia quotidianità. Continua così e chissà magari un giorno ti vedrò veramente e ti potrò ringraziare di persona! Grazieeee!

  5. Ed è buono a sapersi….bisognerebbe forse farlo più spesso! Vivere, parlare, gioire come ci va, fuori dai sistemi , fuori dai paletti, fuori… completamente fuori e..liberi completamente liberi, anche di non fare nulla, fermandosi a gustare un passato dolce e piacevole che mi ha fatto stare bene….grazie Claudio, grazie sempre, con molto Amore

  6. Listinto che a volte ci salva e a volte ci porta fuori strada l’imagine di ieri mi aveva portato alla mente aprile dolce dormire e ora mi sento spiazzato da questa finta degna del miglior attaccante come l’anno scorso fui sorpreso sapere amarcord che pensavo a chissà che parola fosse e in che lingua vuol dire mi ricordo in riminese comunque al di là di quello d’aprile speriamo che riincominci a pescare presto

  7. Camminare sulla spiaggia è…bellissimo….il contatto diretto con il mare….che ti fa tanto pensare e che quando è calmo ti dà…pace. Quando sono un po’ triste mi capita spesso di arrivare fino al mare ed il silenzio e la vista delle onde à come se riuscisse a calmare i miei pensieri ed a darmi la pace. Caro Claudio camminare in riva al mare è…una cura miracolosa per i pensieri. A te auguro buon concerto.

  8. Amarcord…I miei ricordi.
    Piume e spade. Oro e ferro. Luce e buio.
    Tutto un destino nel passato.
    Seguire il consiglio di Sant’Agostino:”Ama e fa ciò che vuoi”, e far nascere nuovi ricordi.
    Non è meraviglioso impazzire, anche solo una volta l’anno?
    Sii felice. Patricia☆

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button