Home / Capitani coraggiosi / 06\04\2016 Scaletta seconda serata a Genova

06\04\2016 Scaletta seconda serata a Genova

Seconda tappa a Genova per i Capitani Coraggiosi: Claudio Baglioni e Gianni Morandi.
Palasport sold-out in ogni ordine di posto, pubblico che si scalda pian piano, dopo un avvio un po in sordina.

Eccovi la scaletta nel dettaglio:

  • Ore 21:02: Intro con base “Capitani Coraggiosi”. Salgono sul palco i musicisti
  • Ore 21:04: Capitani Coraggiosi – Baglioni/Morandi
  • Ore 21:07: I Capitani Coraggiosi salutano i numerosi accorsi allo spettacolo.
  • Ore 21:08: Io sono qui – Baglioni/Morandi. La scenografia rappresenta tanti io virtuali.
  • Ore 21:13: Scende la pioggia – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:16: Dagli il via – Baglioni/Morandi
  • Ore 21:23: Se perdo anche te – Morandi/Baglioni. La scenografia è rappresentata da tanti girasoli.
  • Ore 21:26: Gianni Morandi e Claudio Baglioni ringraziano il pubblico, dicendo che la serata è partita bene.
  • Ore 21:27: Grazie perchè – Morandi/Baglioni al pianoforte. Gianni Morandi canta la canzone con le coriste Serena Caporale, Serena Bagozzi, Claudia Arvati e Rossella Ruini.
  • Ore 21:30: Con tutto l’amore che posso – Baglioni. Claudio Baglioni canta il brano accompagnato dalle coriste.
  • Ore 21:35: E adesso la pubblicità – Baglioni. Claudio Baglioni canta il brano accompagnato dalle coriste.
  • Ore 21:40: Banane e lamponi – Morandi/Baglioni – Claudio Baglioni balla con i coristi, imitando i passi di Frankie Lo Vecchio. Giacca rossa per Morandi, giacca bianca per Baglioni
  • Ore 21:44: Canzoni stonate – Morandi. Gianni Morandi suona il brano alla chitarra acustica.
  • Ore 21:46: Sabato pomeriggio – Morandi. Alla fine del brano standing ovation del pubblico a tributare un Gianni Morandi in ottima forma fisica e vocale.
  • Ore 21:52: Se non avessi più te – Morandi/Baglioni. Grande applauso del pubblico, standing ovation
  • Ore 21:53: Occhi di ragazza – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:56: Io me ne andrei – Baglioni/Morandi entrambi alle chitarre acustiche. La scenografia rappresenta un fuoco che arde.
  • Ore 22:03: Chissà se mi pensi – Baglioni/Morandi. Claudio al pianoforte accompagna Gianni e ricorda come questa sia la 40° volta che deve ricordare a Morandi di aver già scritto un pezzo per lui e che lui lo rifiutò.

Gianni Morandi, scherzosamente, ha definito questo concerto il QUARANTELLO

  • Ore 22:06: La fisarmonica – Morandi/Baglioni. Claudio accompagna Gianni al pianoforte e ricorda che cantò questa canzone ad un festival per voci nuove e inizia imitando Gianni Morandi. Grande presenza delle fisarmoniche suonate da Pio Spiriti e Roberto Pagani.
  • Ore 22:08: Solo – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi suona la chitarra acustica.

Gianni Morandi, per errore, attacca in ginocchio da te. Interrompe, e sorridendo dice “Scusate ho sbagliato”, riparte con Chimera. Risata generale e via cosi

  • Ore 22:10: Chimera – Morandi/Baglioni. Gianni Morandi canta e suona la chitarra acustica, Baglioni lo accompagna al pianoforte.
  • Ore 22:10: Amore bello – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi alla chitarra acustica. Gli archi si alzano in piedi.
  • Ore 22:13: In ginocchio da te – Morandi/Baglioni. Gianni Morandi alla chitarra acustica, Claudio Baglioni al pianoforte. Il palasport canta il brano come se fosse un coro da stadio, quasi sovrastando la voce amplificata di Gianni Morandi.
  • Ore 22:15: Questo piccolo grande amore – Baglioni/Morandi. La scenografia è rappresentata da lanterne volanti. Altra standing ovation.
  • Ore 22:21: Con Voi – Baglioni. Al termine del brano Claudio Baglioni esce di scena.
  • Ore 22:25: Vita – Morandi
  • Ore 22:30: Un mondo d’amore – Morandi/Baglioni
  • Ore 22:32: Zibaldone – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni e Gianni Morandi eseguono alla chitarra un medley dei loro successi “Di quando eravamo piccoli” come dice scherzando Capitano Gianni, accompagnati in maniera totalmente acustica dai polistrumentisti sul palco. I brani eseguiti sono: Se puoi uscire una domenica sola con me, Signora Lia, Andavo a 100 all’ora, W l’Inghilterra, Fatti mandare dalla mamma, Porta Portese.
  • Ore 22:43: E tu come stai? – Baglioni/Morandi.
  • Ore 22:48: Varietà – Morandi/Baglioni. Baglioni appare molto concentrato sulle coreografie di questo brano.
  • Ore 22:52: Poster – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi al contrabbasso. Musicisti e coristi guadagnano il centro della scena e cantano la canzone con i capitani. Standing ovation del pubblico.
  • Ore 22:58: In amore – Morandi. Gianni Morandi canta la canzone accompagnato dalle coriste e da Claudio Baglioni al pianoforte nella prima parte mentre i musicisti riprendono le postazioni dei loro strumenti.
  • Ore 23:01: Solo insieme saremo felici. Gianni Morandi canta il brano accompagnato dai coristi.
  • Ore 23:05: Si può dare di più – Morandi/Baglioni. Pubblico in piedi durante i ritornelli del brano.
  • Ore 23:09: Noi no – Baglioni. Claudio Baglioni suona la prima parte del brano interamente al pianoforte. Alle spalle di Claudio la scritta in grande: “Noi no!”
  • Ore 23:13: Non son degno di te – Baglioni. Standing ovation del pubblico
  • Ore 23:18: Avrai – Baglioni/Morandi. I capitani si siedono a terra. Bellissima commovente e suggestiva atmosfera. Morandi a tratti commosso durante l’esibizione. Standing ovation finale.
  • Ore 23:24: E tu – Baglioni/Morandi. Grande partecipazione da parte del pubblico.
  • Ore 23:29: Strada facendo – Baglioni/Morandi. I Capitani alle chitarre.
  • Ore 23:34: C’era un ragazzo – Morandi/Baglioni.
  • Ore 23:38: Bella signora – Morandi/Baglioni.

Il pubblico ieri sera è stato diligente ed è andato sotto al palco secondo gli accordi convenuti all’inizio di “Bella signora”. 

  • Ore 23:42: Via – Baglioni/Morandi
  • Ore 23:48: Mille giorni di te e di me – Baglioni. Alle spalle di Claudio la scenografia con le immagini tratte dall’album “Oltre”. Ovazione del pubblico
  • Ore 23:53: Uno su mille – Morandi.
  • Ore 23:58: La vita è adesso – Baglioni/Morandi.
  • Ore 00:04: Finale con base “Capitani coraggiosi”, presentazione dell’orchestra, ringraziamenti e saluti finali.

Il tour di CAPITANI CORAGGIOSI ora continua a Milano.

Grazie a Sabrina e Marina per la scaletta in esclusiva per doremifasol e saltasullavita.com

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.