Home / Baglioni Notebook / 10\04\2016 Nota di Claudio Baglioni 

10\04\2016 Nota di Claudio Baglioni 

Quando un treno si avvia

comincia sempre qualcosa.

Tornare a casa di solito

è sempre un percorso felice.

Stavolta non lo sarà.

A ritrovarci dentro un abbraccio

saremo uno di meno.

Ma nell’abbraccio totale

dei cinque concerti del Forum

siete stati davvero uno di più.

Specie nell’ultima sera

quando ho finito stremato

dopo due notti senza dormire.

L’affetto di tutti fiatava nell’aria

come un balsamo lieve

per la pelle dell’anima.

Sono state innalzate dal niente

barricate di braccia e di canti

di mani battute e voci e cartelli

per combattere e poi cacciare

un dolore nemico e invasore.

Le cinque giornate di Milano

neanche si fosse in quel ’48

contro l’austriaco straniero

e la storia dice proprio che fu

un quarantotto.

Una rivolta. Un sovvertimento.

Un’insurrezione. Una sommossa.

Una rivoluzione.

Avete fatto una cosa grande.

Alla fine mi è quasi sembrato

di esser passato dall’altra parte

e di gridare io pure là in mezzo

con la forza residua

uno slogan di lotta e di gioia.

La vita è ancóra.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



8 commenti

  1. Paola Paladini

    Spero che tutto l’affetto la stima l’amore che ti dimostriamo ti dia un poco di conforto e che quando aprirai la porta di casa il dolore dia il posto ad un dolce ricordo..”cos’é che ci spezza il cuore tra canzoni e amore e che ci fa cantare e amare sempre piú..”

  2. Venerdì ad Assago c’era anche mia figlia di 8 anni. Estasiata come me, il suo papà e i suoi nonni per uno spettacolo che ci univa virtualmente tutti in un abbraccio. Maria Sofia è una bambina particolarmente sensibile, forse a causa o grazie alla grande lotta per la vita affrontata alla nascita (24 settimane di gestazione, 500 grammi di peso e gravi problemi respiratori). Le cure amorevoli dei medici, tutto il nostro affetto ed anche le tue canzoni hanno compiuto il miracolo. Ora sta bene, è vivace, ama la musica ed in particolare le tue canzoni (dopo Campione nel 2014, questa è la seconda volta che segue un tuo concerto)…quasi quasi ti considera uno “zio”, uno di famiglia. Quando ti ha sentito pronunciare tenere parole per il tuo ” amico peloso”, ha voluto sapere dove fosse. Ha pianto e, con l’innocenza e l’ingenuità tipica dei bambini, avrebbe voluto raggiungerti sul palco e consolarti…
    Sono sicura che queste parole non ti giungeranno, ma, se mai fosse il contrario, sarebbe fantastico. Se anche tu vedi la stessa luna, non siamo poi così lontani!
    R.B.

  3. diario di bordo.
    .
    …………………….. 382mo giorno.
    .
    quel medico del Tempo.
    …………………….. è sempre al lavoro.
    .
    il mare è uno specchio.
    ……………………… e vuole esser lago.
    .
    e io m’immergo.
    ……………………….. nelle Vie
    ………………………………….. sei suoi Colori.
    .
    t r a m o n t o .
    . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . B l u .

  4. Claudio carissimo amico , è propio vero, allontanandosi quasi sembra che il dispiacere si allontani, ma poi si ripresenta con maggiore sngoscia…..ti voglio abbracciare forte ed unirmi idealmente a quelle braccia e a quelle mani pet farti sentire la mia boce forte che ti vuole bene, tanto bene! Tu sei meraviglioso, ti ho visto a bari e conservo gelosaments tutte le belle emozioni di quella sera…grazie Claudio voglio urlare con te “la vita è ancora….salta sulla vita..”

  5. L’amore vince sempre. È la vera rivoluzione del cuore, delle parole e delle azioni. Quando una tessera di noi viene a mancare nel nostro dipinto, è straordinario ritrovare qualcuno che ti accarezza con i colori dell’emozione, che ti abbraccia con la forza della gioia. Hai fatto e stai facendo una cosa grande… sai, è la tanta felicità che doni, compie il cerchio e ti riprende per mano….che il tuo ritorno a casa pur se mesto, sia comunque nella serenità di pensieri e riflessioni e negli occhi il quarantotto dei nostri sorrisi. Buon riposo Cla, la vita è ancora, adesso. Un abbraccio in più…..Patricia

  6. Ero li Claudio sei passato vicino mentre stringevi mani come sempre tu avevi dato tutto senza riserve mi sono messa a guardarti eri bellissimo anche provato ma non sfinito tu x noi i tuoi fans ma piu amici che ti stimano e amano senza limiti in senso totale ti voglio ti voglio bene comunque a Milano il top di te

  7. Grazia Chirico

    Beh, avevi detto in un’altra nota che avresti voluto essere artefice e spettatore e Milano ti ha accontentato…
    Cerca di stare su… “Stai su”… un abbraccio.,.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.