Home / Baglioni Notebook / 17/04/2016 Nota di Claudio Baglioni 

17/04/2016 Nota di Claudio Baglioni 

  

Un musicista di solito non parla mai tanto.

Specie se è a zonzo a suonare.

Quando si fa tanta musica al giorno

le parole ti servono poco.

Nel corso di un tour così tanto serrato

vale la regola di darci più dentro possibile

e pensare soltanto a far bene

senza troppe chiacchiere inutili

e con pochi commenti leggibili a margine.

Per una volta mi sento di romperla.

Ieri il nostro girare ha tagliato il traguardo

del quarantacinquesimo show.

E la squadra ha voluto far festa all’interno

appena finito il concerto.

E tra brindisi, torte, discorsi e balletti

e scene da dimenticare bevendoci sopra

abbiamo tirato a far tardi tra noi

e a mettere insieme orgoglio e allegria

con lo spirito d’appartenenza

a un’impresa comune e riuscita.

La compagnia è di grande valore.

L’ha dimostrato sul campo.

Sarà un giro lungo cinquanta serate.

Un’altra storia che si conclude

giungendo al suo compimento.

Oggi c’era un vento più forte e gagliardo.

Ma con un equipaggio così

si può affrontare qualunque tempesta.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



9 commenti

  1. Siete meravigliosiiiiiiiiiii! Bravi davvero …continuo a gridarlo cosi come durante tutto il concerto…..professionisti veri che lavorano duro senza risparmiarsi…e che hanno talento da vendere…uomini e non eroi….io mi inchino davanti a tutti voi e vi dico grazieeeeee!!!!!!!!

  2. Ciao mio capitano.
    Oggi c’è vento forte e gagliardo
    e con una squadra cosi’ s’affronta
    una tempesta con mare forza otto
    Complimentiiiii.
    La ciurma non si lascia da sola e questo
    Il capitano lo sa’ non abbandona mai la nave.
    Bravi per aver brindato al quarantacinquesimo
    Spettacolo e che spettacoli
    Sono tutti belli e indimendicabili
    Bravi per questo traguardo
    complimenti a tutta la ciurma
    Domani a Torino non troverete
    il vento forte e gagliardo di Livorno.
    Visitate per me la spendida città.
    che vi attende con ansia
    buona giornata Cla’
    Un affettuoso abbraccio da. .Maria

  3. SCUSA HO CORRETTO GLI ERRORI.
    Ciao Claudio, ciao Gianni…Finalmente domani sera… a Torino. Il vostro concerto rimandato….. Era IL MIO E DI MIA MAMMA. Saremo in quattro. Non vediamo l’ora.
    Siete già a Torino? Se sì e ne avete il tempo andate a vedere la città dal Monte dei Cappuccini. Una vista magnifica. C’è anche una chiesetta.
    Era il posto preferito della mia amica del cuore e me ai tempi delle superiori. Ci ritrovavamo a guardare il panorama e a scoprire di avere gli stessi pensieri nello stesso momento..Tante speranze e progetti … non tutto realizzato almeno per me.. anzi….
    Oggi c’è il sole, ma è sempre bello guardare la città con qualsiasi tempo. Una volta è arrivata la pioggia (Scende la pioggia….vero Gianni?), ma noi siamo rimaste lì un po’, troppo bello…..
    Quando sei a sentire e vedere il silenzio, sopra la città pensi a tutto ciò, che, felice, triste, o arrabbiato sta accadendo sotto di te.
    La mia amica adora Vasco Rossi. Piace anche a me da quando tanti anni fa me l’ha fatto conoscere. MA MAI COME TE CLAUDIO…. NON TI TRADIRÒ’ MAI. Se andrete “ai Cappuccini”, come dicevamo Tiziana ed io, fate una foto e mettetela su doremifasol. Meglio a piedi, (partendo dalla chiesa Gran Madre alla fine di Piazza Vittorio), la conquista della cima con la breve salita fà confluire pensieri, sentimenti, emozioni dal cuore alla mente e dalla mente al cuore e a volte riga il viso di rugiada anche se non è mattina.

    Ester

  4. Ciao Claudio, ciao Gianni…Finalmente domani sera… a Torino. Il vostro concerto rimandato….. Era IL MIO È DI MIA MAMMA. Non vediamo l’ora.
    Siete già a Torino? Se sì e ne avete il tempo andate a vedere la città dal Monte dei Cappuccini. Una vista magnifica. C’è anche una chiesetta.
    Era il posto preferito dalla mia amica del cuore e me ai tempi delle superiori. Ci ritrovavamo a guardare il panorama è a scoprire di avere gli stessi pensieri nello stesso momento..Tante speranze e progetti … non tutto realizzato almeno per me.. anzi….
    Oggi c’è il sole, ma è bello sempre guardare la città da lì. Una volta è arrivata la pioggia (scende la pioggia….vero Gianni?), ma noi siamo rimaste li un po’, troppo bello…..
    Quando sei lì nel silenzio, sopra la città pensi a tutto ciò, che, felice, triste, o arrabbiato sta accadendo sotto di te.
    La mia amica adora Vasco Rossi. Piace anche a me da quando tanti anni fa me l’ha fatto conoscere. MA MAI COME TE CLAUDIO…. NON TI TRADIRÒ’ MAI. Se andrete “ai Cappuccini”, come dicevamo Tiziana ed io, fate una foto e mettetela su doremifasol. Meglio a piedi, (partendo dalla chiesa Gran Madre alla fine di Piazza Vittorio), la conquista della cima con la breve salita fà confluire pensieri, sentimenti, emozioni dal cuore alla mente e dalla mente al cuore e a volte riga il viso di rugiada anche se non è mattina.

    Ester

  5. Ed e questo che piacere della discografia di Baglioni questi racconti senza tempo con all’interno messaggi che riconducono al presente o a un presente passato perché oggi il tempo scorre più veloce e dopo vent’anni non si va giù dentro ad un gettone telefonico però ci riporta li i tempi cambiano e c’è da correre ma è bello nasconderci ogni tanto dentro ad un tempo indefinito

  6. Anche Ulisse se non ricordo male ebbe problemi di vento nel aprire l otre

  7. Tre ore di emozioni, canzoni, poesie, musica, coreografie, applausi … per 45 serate è un obiettivo altissimo, complimenti a tutti quei capitani coraggiosi che hanno lavorato seriamente e duramente per un risultato straordinario. Grazie
    Claudio sei grande e unico!

  8. “Le persone dello stesso sangue devono restare unite.
    Il suo equipaggio gli è sempre stato fedele.
    È per questo che ha pescato così tanto.”
    Capitano Disko Troop ” Capitani Coraggiosi” R.Kipling
    Buongiorno Capitano Claudio! E festa sia….
    NOI SIAMO QUI. Patricia

  9. Paola Paladini

    La squadra è fortissima e il viaggio tanto intenso di emozioni che non può giungere a conclusionel

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.