Home / Baglioni Notebook / 27/05/2016 Nota di Claudio Baglioni

27/05/2016 Nota di Claudio Baglioni

ClaudioNota20160527

Mi è presa voglia di campagna.
Di sentieri battuti e increpati
che non sai dove vanno
e da dove provengono.
Di boschi ammutoliti e umide macchie
tra ombre fruscianti e cespugli di rovi.
Di stagni ramati e lussuria di piante.
Di bianchi assolati muretti
e case isolate senza padrone.
Se mia madre e mio padre
non fossero andati in città
sarei forse cresciuto e rimasto
per sempre in un posto così.
Anche se non ho altro di simile
adesso mi sento un po’ contadino
già con la barba di un giorno
e con mezzo bicchiere di vino.

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 



10 commenti

  1. loretta caldarano

    sono dieci anni che abito in un casolare ristrutturato in aperta campagna ho un giardino grandissimo con un boschetto tutto mio faccio passeggiate con i miei tre cani e cosi sono riuscita ad essere felice a volte pensavo un giorno suonerà il citofono e sarà claudio che con la sua stupenda voce mi dice sono io ecco non potrei desiderare di più la casa in campagna la pace i miei cani e l ‘uomo che amo da una vita loretta livorno

  2. Ciao Claudio caro, a me piace molto vedere la campagna, gli uliveti senza confini caratterizzano i paesaggi di questotacco dello stivale….la serenità di altri tempi però ormai è godimento di pochi e per poco….la vita metropolitana mi ha pervaso e la frenesie mi strozza ma non so farne ameno, il freno è difficile da tirare anche se, a dire il vero , quando mi abbandono ai pensieri, riconosco la impellente necessità di tornare”semplici”.
    È sempre grazie a queste tue piacevolissime note che maturo riflessioni sul mio percorso di vita…grazie Claudio, grazie infinite! Ti voglio un gran bene, sei una bella persona! Buona serata e buon aperitivp, alzo il calice anch io , un buon vino rosso, cin cin!

  3. Paola Paladini

    Brava Patricia..in qualunque posto il nostro Mago fosse cresciuto- anche lontano dalla splendida Roma- ci avrebbe stupito, emozionato, incantato ..buona giornata a tutti

  4. E intanto…
    .
    il mattino si è svegliato
    e disteso s’è …..contro il cielo
    mentre il prato
    si è sposato giá
    ha uno spicchio di sole più in lá….

  5. NICOLETTA TONI

    Se vuoi tutto questo ti invito da noi a Sogliano nel mio paese!!!!! Sei e sarai sempre un grande grazie di esistere sono cresciuta con le tue canzoni!!!!!

  6. Le altre vite che potevamo vivere…in altri luoghi con altre persone, altri mestieri altri passati e altri futuri….spesso mi chiedo come sarebbero state le altre vite parallele, se avessi preso sentieri diversi….sono nata in città, ma vivo in provincia da più di 40 anni…..sicuramente non manca il silenzio nei suoni della natura. Ho vissuto la campagna e anche la montagna Una parte della mia famiglia è di origine contadina Appennino tosco emiliano. Ho visto la fatica e la solidarietà che esiste nella semplicità dei gesti, degli intenti, della visione della vita. È di questo che si ha bisogno a volte, come della vista dei boschi ombrosi e profumati di resina delle stradine polverose del prati che si lisciano come gattini delle colline fiorite o innevate come presepi di vette ventose e aspre che arrivano alle nuvole….ti capisco è la voglia di spazio e anche di tana o forse solo della compagnia di sé stessi. …..potevi essere o rimanere un ragazzo di campagna barba fatta ogni due giorni un po’di vino rosso le castagne arrosto i pensieri cristallini la vita lenta e scandita dalle stagioni…sapori colori suoni meravigliosi parole dirette e vere, profumo di cose buone….ma tu sei così, il nostro cantore contadino arrivato in ogni angolo di brughiera…..in ogni casale….in ogni muretto assolato….in ogni cespuglio tra i rovi, tra i mirtilli e i lamponi…..tra le increspature degli stagni e dei laghi…..tra i canneti e sulle stradine deserte….come nelle immense città e come sull’immenso mare. Qualsiasi scelta avessero fatto i tuoi cari genitori sarebbe stata comunque quella giusta….con un ragazzo così….buon rientro nella tua unica e indimenticabile Roma….notte serena, ti abbraccio….Patricia

  7. “La donzelletta vien dalla campagna
    in sul calar del sole,
    col suo fascio dell’erba,
    E reca in mano un mazzolin di rose e di viole……”
    Il sabato del villaggio era una delle mie poesie preferite quando andavo a scuola. Peccato che oggi a scuola non facciano più imparare le poesie ai nostri figli.
    Per fortuna ci sei tu, il mio poeta del cuore, che ogni tanto me ne fa tornare in mente qualcuna.
    Anche a me piacerebbe vivere in campagna, in mezzo alla natura, comunque non mi lamento, perché abito in un bel paese sul Lago di Garda.
    Buon rientro a casa e buona notte!

  8. Paola Paladini

    Qui nel Salento c”è una campagna bellissima..il verde degli ulivi maestosi, la terra rossa, i fichi d’india circondati da bianchi muretti a secco..e poi il corbezzolo, il mirto, il carrubo..il mandorlo.. e il mare, una conca d’azzuurro.. ti ho convinto?

  9. Sonia Angeloni

    Baglioni con la barba non l.ho mai visto… Beato quel bikkiere di vino… Ahaha. Un abbraccio. La vita è adesso… Ma li leggi i messaggi? Kiss

  10. Sei il più grande!! Mi manchi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.