Baglioni Notebook

18/07/2016 Nota di Claudio Baglioni 

Certo che a casa si sta proprio bene.Ti metti come ti càpita o come ti va.

Non devi rendere conto a nessuno.

Neppure a quell’altro te stesso

che ti fa da pr con l’universo.

Più piccolo e intimo è il posto

– un angolo giusto da entrarci –

e più uno si bea della sua identità.

Un naufrago solo su un’isola bella.

Il luogo celato di tanti segreti.

Lo spazio di ognuno che è nido.

Covo. Rifugio. Badia. Nascondiglio.

Che sia una buona serata

da star riparati senza esser scoperti.

Tana libera tutti.




Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

10 Commenti

  1. Si… La mia stanzetta credo sia piu’ pikkola di quella di Madre Teresa. Un trolley il mio tutto. Il resto è per aiutare gli altri. Se rendo felici gli altri forse Dio un giorno renderà’ felice me. Chissà quando potrò vivere amerika. Ciao

  2. È vero , davvero quello che dici….ho vestito la mia veranda d estate…ardo dalla voglia di fare li la mia colazione …capelli arruffati, abiti dimessi, tana libera…quanta esteriorita’ …inutile…godiamoci la semplicità, la libertà…buona notte Claudio, buona notte caro amico euomo dolcissimo…ti voglio un gran bene

  3. In questi giorni hai viaggiato tanto. Hai lasciato il mare di Lampedusa, hai passato la domenica a Barolo ed ora finalmente sei tornato a Roma, nella tranquillità della tua bella casa.
    Ogni volta che si rientra a casa dopo giorni di assenza è un po’ come ritornare al proprio nido per ritrovare sé stessi.
    Ora trascorri momenti sereni nel tuo rifugio e mettiti pure come ti va, tanto sei sempre meraviglioso….
    Ti voglio bene!

  4. Ciao Cla’
    Certo che ti invidio un po’
    fai spoletta tra Lampedusa Barolo,Roma
    sei sempre in continuo movimento
    non ti fermi mai
    Mi piacerebbe tantissimo
    fare la medesima cosa
    E poi quando torni a casa
    tutto ti sembra molto bello
    anche la cosa più banale ti sembra unica
    Ti rilassi nel piu’ piccolo
    angolino della casa.
    La stessa cosa mi succede
    quando sto un giorno fuori
    al rientro mi fermo un
    attimo sul divano di casa
    tutto e meraviglioso.
    Notte Cla’
    goditi al massimo la tua liberta’
    un abbraccio Maria

  5. Oggi ho detto a me stessa e alla mia pr dell’universo (fantastica e geniale rappresentazione dei capelli dritti sulla testa dopo una giornata di corse, di lavoro e di stanchezza)….ecco mi sono detta…vorrei andare su un’isola deserta e non sentire più niente e nessuno, a parte qualche eccezione…. solo mare sole silenzio ….certo la casa è un nido sicuro e libero….quando non ci sono decine di problemi e faccende da risolvere….amo stare nella mia casetta, rifugio di riti, di famiglia e di dolci abitudini…ma……
    domani approdo su un’isola….che non è deserta….torno dopo alcuni anni di assenza in Sicilia
    splendida e luminosa. Per stare a casa avrò tutto un autunno e tutto un lungo inverno che qui al nord è freddo e affascinante, ma interminabile….voglio vivere il Mediterraneo per qualche giorno….è sempre un privilegio e un premio il ritorno in un luogo del cuore…..
    Come quando si ritorna a casa…..
    Sei sereno, hai il viso dolcemente rilassato e si vede chiaramente l’amore per il tuo nascondiglio…sei uno splendore.
    Buona serata Claudio….tana libera a te.
    Ti abbraccio come sempre e sempre in ascolto…..
    Se torni a Lampedusa fammi sapere di Lampo e Lina…..li sento di famiglia, anche loro. Baci. Patricia

  6. Comunque sto seriamente pensando che stai usando il teletrasporto ieri A Lampedusa oggi a barolo stasera Roma a metà anni novanta me l’ero fatto un video mai uscito dalla mia testa dove si entrava in un palazzo in una città e si usciva da un altra ma li era una metafora della situazione di quei anni ma qui dovrebbe essere la realtà ahahah e qui continua la storia del Baglioni che esce dalle cucine o usando il montacarichi dove dov’è teniamo gli occhi aperti potrebbe essere ovunque comunque dovunque sia e sempre con noi.

  7. Claudio, al posto di poltrone, 😉 perché non ti metti a scrivere altre nuove canzoni sullo stile di “Tutto in un abbraccio” “Mille giorni di te e di me” “Niente più” “Quando e’ cosi'” “Solo” a mio avviso le tue più belle canzoni!

  8. Caro Claudio,
    rilassati e goditi la tua casa, guarda la maestà di Roma dalla tua bella terrazza e pensa che ci sono migliaia di persone che ti vogliono bene. Grazie di Te.
    Gigliola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button