Home / 50 anni al Centro / 30 righe per raccontare “Al Centro”

30 righe per raccontare “Al Centro”

Guardare “Al centro” e scoprire se stessi
Un tour e una carriera dalla prospettiva di una semplice fan

“Al centro” è stato tante cose: un tour bellissimo, un anno lunghissimo e un viaggio incredibile che Claudio ha regalato a ognuno di noi…

E, diciamoci la verità… l’adrenalina è stata così tanta che adesso siamo già a trepidare, per un altro incontro, per una nuova data, per quel biglietto da comprare e per un nuovo appuntamento da fissare.

Questo è Claudio, per me. Un’emozione incredibile che si stende sui fogli del tempo e che mi accompagna da sempre… Nei miei 44 anni che sono tutti racchiusi nei suoi 50, di carriera, di canzoni e musica, di arte e di spettacoli, di poesia…

Me lo sono immaginato tutte le sere, il grande Mago, lì sulla scena, incamminarsi, intorno alle 21, con quella sua valigia in mano… ogni sera, in una città diversa, mi sembrava quasi di riuscire a vederlo, avviarsi verso il palcoscenico, con tutte quelle canzoni chiuse lì dentro, pronte a susseguirsi…

50 serate, metafora di 50 anni di musica.

A dire il vero non proprio 50 volte è accaduto, perchè fortunatamente anche io (come tanti, tantissimi fan) ho avuto il privilegio di poter assistere davvero, a questo magnifico spettacolo, nella sua splendida Roma.

E’ stato lì che ho capito quanto fosse speciale il regalo che ci stava facendo e quale fosse la magia di quest’uomo! Lo si può percepire guardando gli occhi delle persone che sono sugli spalti, occhi accesi di tutte quelle emozioni che arriveranno, in 3 ore di musica e poesia. Magia che si libra dagli strumenti e dalla maestria dei musicisti, dalla voce dei coristi, dallo spettacolo nello spettacolo dei performer e dei ballerini.

La vedi lì, davanti a te, la tua vita, sta tutta racchiusa in quelle canzoni e lui lo sa… con grande cura, le ha riposte tutte in valigia, per accontentare tutti, ma proprio tutti, e per non lasciare fuori nessun avvenimento, nessun piccolo episodio, le ha selezionate, scelte, riarrangiate, messe in scena, rifinite…

Così bene, che ognuno di noi, guardando lo spettacolo e pensando di festeggiare te, caro Claudio… in realtà ha festeggiato se stesso, la propria vita, tutta racchiusa in quelle canzoni. Battere il tempo e far battere il cuore, come solo tu sai fare.

Vorrei poter afferrare di nuovo quella sensazione… quello stato di benessere in cui sono stata sbalzata una sera di ottobre, dopo aver camminato accanto al fiume, in mezzo alla nebbiolina d’autunno, per arrivare in quel palazzetto che compare davanti agli occhi come un’astronave, pronta a sbalzarti in una dimensione che non ha più né spazio né tempo a segnare i confini, ma solo note e versi.

Ho visto tutto così chiaro e limpido davanti a me. È bastato fermare, non so se il tempo o l’emozione, chissà…

Grazie, Cla’

Rosa Berardino

TUTTO CLAUDIO BAGLIONI “AL CENTRO” CLICCANDO QUI

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


5 commenti

  1. Concordo pienamente con Rosa….. questo tour AL CENTRO ha racchiuso un po’ la vita di ognuno di noi……che bella quella sensazione di attesa che provo ad ogni concerto prima dell’inizio…..ti senti avvolta da una sensazione magica per quello che di li’ a breve sta per cominciare…..ho provato quella sensazione sempre ….ad ogni concerto….ed in questo concerto “galattico” per ben quattro volte tra cui la prima a Verona e l’ultima a Firenze , praticamente l’inizio e la fine di questo tour….. è come se avesse seguito lo svolgimento della mia vita. Mitico artista ti adoro. E’ proprio vero riesce a far battere il mio cuore….a mille!!!!

  2. Brava Rosa…le emozioni e le sensazioni che proviamo ci accomunano…concordo e sottoscrivo ogni parola..e ancora grazie ‘Cla

  3. Grazie Rosa di queste trenta righe! Hai descritto perfettamente quello che abbiamo provato in questo magnifico al centro, che ho vissuto a Roma;. Siamo in attesa di avere notizie dal nostro mago ..per altri concerti !!!

    • GIANCARLO MUGLIA

      Quando rivedremo il nostro Claudio far fremere i nostri cuori con le sue poesie cantate? Quando tornerai a Genova? Io che ti ho seguito a Verona Genova Milano Firenze io che da tuo coetaneo sono cresciuto con le tue canzoni.
      Grazie Claudio a presto. Il mio motto è La vita è adesso.
      Grazie a Rosà x le sue 30 righe che sono anche le nostre.
      Giancarlo

      • Bisogna aspettare un bel po di tempo.Secondo le attese fine anno principio anno nuovo.Dicembre 2019 Marzo 2020.Salvo imprevisti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.