Home / Stampa / Niente Nastro d’argento per Claudio Baglioni

Niente Nastro d’argento per Claudio Baglioni

Nastro d’Argento a Diodato – Il cantautore si aggiudica il premio per la miglior canzone presente nel film “La Dea Fortuna” di Ozpetek

La Puglia protagonista ai Nastri d’Argento grazie a Diodato. Il cantautore tarantino porta a casa il premio per la miglior canzone originale grazie a “Che vita meravigliosa”, brano presente nel film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek.

«È successo davvero – ha commentato Diodato – È arrivato il Nastro d’Argento per la migliore canzone originale. “Che vita meravigliosa” mi regala ancora un’emozione grandissima, profonda, forse anche per la notizia che tutti noi abbiamo appreso questa mattina (ieri, ndr), la scomparsa di uno degli artisti che più mi ha influenzato, ispirato con la sua arte, Ennio Morricone. Ha cercato il suono dell’anima per una vita intera, lo ha trovato e lo ha lasciato qui, su questa terra, per noi e per quelli che verranno. Grazie per questo regalo immenso».

Diodato ha trionfato contro Claudio Baglioni “Gli anni più belli”, Brunori Sas “Un errore di distrazione”, “Il ladro di giorni”, testo e musica di Alessandro Nelson Garofalo, interpretato da Nero Nelson e Claudio Gnut, “Rione Sanità” di Ralph P. oltre a Liberato e la sua “We come from Napoli”.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


1 Commento

  1. 7 Luglio 2020
    Tantissimi auguri di buon onomastico,Claudio del mio cuore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.