In evidenzaStampa

Pier Silvio Berlusconi annuncia Claudio Baglioni

«E poi c’è Claudio Baglioni» aggiunge Berlusconi «che ancora non è una certezza, ma stiamo lavorando a delle serate speciali per celebrare la carriera e i 70 anni di questo grande artista».

Lo ha dichiarato Pier Silvio Berlusconi presentando i nuovi palinsesti TV di MEDIASET per la prossima stagione.

ECCOVI L’ARTICOLO COMPLETO

Pier Silvio Berlusconi: «La nostra tv è unica e moderna»

Presentata la nuova stagione di Canale 5, Italia 1 e Rete 4. «Offriremo tutte le sere produzioni esclusive e “made in Mediaset”, sempre in sintonia con i gusti contemporanei del pubblico»

«La strategia è semplicissima: più prodotto, più prodotto, più prodotto» dice Pier Silvio Berlusconi alla presentazione dei palinsesti Mediaset, anticipando quello che vedremo in autunno su Canale 5, Italia 1 e Rete 4. E aggiunge: «Intendo prodotto italiano e “made in Mediaset”, e mi riferisco all’intrattenimento, all’informazione e alla fiction. Sulle nostri reti vorremmo offrire tutte le sere produzioni esclusive, uniche, moderne, in sintonia con i gusti contemporanei del pubblico».

È sereno, Pier Silvio Berlusconi: «L’anno trascorso è stato complicato a causa dell’emergenza sanitaria, ma abbiamo trovato uno spirito di squadra e una capacità di decidere e di agire, che ci hanno portato a chiudere un 2020 molto al di sopra delle nostre aspettative. Nel 2021 gli ascolti stanno andando meglio del previsto, i costi sono sotto controllo, i ricavi pubblicitari sopra le aspettative: sono buone notizie per Mediaset e per l’economia dell’Italia stessa».

Ma veniamo più in concreto a quello che succederà in tv. «Per i nostri palinsesti ci sono tre tipi di prodotto» spiega. «Quello strutturale, sempre in palinsesto: “Striscia la notizia”, che ha una forza ancora incredibile, tutti i prodotti di Maria De Filippi (con la sua Fascino sta studiando anche un nuovo programma, ndr) e i reality (arriveranno nel 2022 “La talpa” e “L’isola dei famosi”, ndr). Poi ci sono i prodotti nuovi: vogliamo crescere con un’offerta familiare, come abbiamo fatto ad esempio con “All together now” (che torna in autunno, sempre con Michelle Hunziker, con due puntate finali dedicate ai bambini “All together now kids”, ndr). Il terzo tipo di prodotto, infine, è legato alle parole varietà e diversità dei contenuti. Per fare questo abbiamo aperto la strada a una serie di eventi, che vanno da un minimo di una puntata a un massimo di quattro, che vorremmo tenere in onda in maniera costante. Un esempio su tutti è “Felicissima sera” di Pio e Amedeo. Dall’autunno vorremmo che una serata di Canale 5 fosse dedicata a questa tipologia di prodotti». Tra gli eventi speciali sono già in cantiere “D’Iva”, due serate che raccontano la storia e la carriera di Iva Zanicchi, tre serate speciali di “Zelig”, condotte da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio, a cui parteciperanno i grandi nomi del programma come Aldo Giovanni e Giacomo, Ale e Franz e tanti comici nuovi. «E poi c’è Claudio Baglioni» aggiunge Berlusconi «che ancora non è una certezza, ma stiamo lavorando a delle serate speciali per celebrare la carriera e i 70 anni di questo grande artista». Tra le novità del palinsesto autunnale di Canale 5, “Scherzi a parte” con Enrico Papi la domenica sera e il giovedì “Star in the star”, nuovo show con Ilary Blasi.

Per quanto riguarda il daytime di Canale 5 invece l’unico cambiamento importante è quello della domenica pomeriggio. «Abbiamo deciso di provare a fare qualcosa di diverso, di sperimentare nuove cose. Barbara d’Urso ha fatto un lavoro grandissimo, anche nei mesi di massima emergenza sanitaria. Barbara è una professionista unica, tostissima, e una risorsa per Mediaset: continua a fare “Pomeriggio Cinque”, orientandolo un po’ più sull’attualità. E appena ci sarà un progetto che piace a lei e a noi, è molto probabile, anzi certo, che torni a fare una prima serata di intrattenimento su Canale 5».

Cosa succede allora la domenica pomeriggio? «Partiamo con una novità: “Scene da un matrimonio”, condotto da Anna Tatangelo. Un prodotto pulito, che racconta i matrimoni italiani in maniera moderna, allegra, calda ed empatica. Aggiungo che vorrei allargare il progetto anche ad altre feste come i battesimi, per regalare una fotografia dei momenti di grande emozione delle famiglie italiane». Nella seconda parte della domenica pomeriggio, arriva un’altra novità: «Ci sarà “Verissimo” con Silvia Toffanin che raddoppia, e farà all’inizio della stagione il sabato e la domenica».

Tra i volti storici di Mediaset, Gerry Scotti: «È una nostra superstar» prosegue Pier Silvio, «tornerà ancora con “Caduta libera”, sarà a “Tú sí que vales” e a noi piacerebbe che facesse “La domenica del villaggio”, un progetto che vuole portare in tv le tradizioni italiane legate al territorio, alle città, ai borghi italiani, in un meccanismo che contrappone simpaticamente due località in una gara dove l’allegria è al centro».

Contratto rinnovato anche per Paolo Bonolis, che oltre ad “Avanti un altro!” preserale farà anche delle puntate in prima serata e sta preparando un nuovo programma. Tra le conferme, Piero Chiambretti e il suo “Tiki taka” in seconda serata su Italia 1: «Spero che “Tiki taka” abbia anche a breve una estensione quotidiana, una fascia su Italia 1» conclude Pier Silvio Berlusconi.

Fonte articolo




The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button