SOLO 2022Stampa

Claudio Baglioni – Scaletta Montecatini 25/03/2022

Claudio Baglioni ha emozionato i circa 1000 spettatori del Teatro Verdi di Montecatini con la 37esima data del suo Tour teatrale DODICI NOTE SOLO 2022

Teatro sold out con un pubblico caloroso e partecipe.

Di seguito la scaletta dello SHOW. Per non rovinare la sorpresa a chi vuole godersi il suo prossimo show senza spoiler, abbiamo pensato di “chiuderla” in una finestrella. Se volete leggerla cliccate sul link di seguito se volete uscire cliccate qui.

Scaletta - Montecatini 25 marzo 2022

Montecatini, Teatro Verdi, 37esima serata del tour “dodici note solo“.

  • Ore 21:00 Sale sul palco Claudio Baglioni. 
  • Ore 21:01 Solo – pianoforte

“Da solo sono a 37 concerti” esordisce Claudio. Ricorda il teatro vecchio di Montecatini per introdurrr la famosa scena degli alcolisti anonimi: “Ciao, mi chiamo Claudio e da 3 non canto e non suono in pubblico.”
Introduce i tre strumenti sul palco: pianoforte (classico, rigoroso) che rappresenta il passato, tastiera (aria, acqua) che rappresenta il presente e la clavinova che rappresenta il futuro (l’America emozionale)
Tutte le canzoni sono precedute da una breve presentazione.

  • Ore 21:10 Io dal mare – tastiera (con l’acqua torna il mare: giocattolo di emozioni e cose fisiche, una casa e lui il mare lo ritiene un origine, il terzo genitore: canzone di quel giorno in cui i suoi si amarono)
  • Ore 21:17 Dieci dita (ferri del mestiere) – clavinova (futuro: suoni ricchi, scommesse migliori, augurio e auspicio) nata parlando col figlio quando entrambi erano in un periodo di difficoltà umana e artistica. Se fai coraggio a qualcuno esso rimbalza, ci vuole una catena con gli altri (aggiunta mia personale: la social catena leopardiana) .

In questo viaggio con le sue tre caravelle cerca di andare in senso contrario (futuro, presente e passato) andando contro il tempo, tentando di rincollare i giorni sul calendario. Per ripercorrere la strada percorsa.

  • Ore 21:25 Strada facendo – pianoforte (il pubblico fa da coro a Claudio)
  • Ore 21:35 Fotografie – tastiera (presente un istante, si cerca di fermarlo in un fermo immagine (arti figurative, fotografie). A Montecatini ci si ritempra secondo Cluadio e riemergono le sue storie d’amore tramite fotografie.)
  • Ore 21:39 Uomini persi – clavinova: futuro si sente soprattutto all’inizio di una nuova epoca, alla vigilia (quando non si prende sonno). Anche chi ha avuto vita diversa sicuramente ha avuto le sue vigilie.
  • Ore 21:50 Gli anni più belli – pianoforte : una canzone scritta per ricordare i momenti migliori.
  • Ore 21:56 Un po’ di più – tastiera

Parla dell’incubo di dover riprendere dopo tempo. Ha pensato all’ultimo concerto, dove proverà a stringere tutti in un abbraccio.

  • Ore 22:03 Tutto in un abbraccio – clavinova
  • Ore 22:12 I vecchi – pianoforte
  • Ore 22:21 Stai su – tastiera
  • Ore 22:27 Nottitastiera
  • Ore 22:33 Dodici note – clavinova

Claudio dice che aveva pensato di fare un intervallo ma…. non lo farà vista la resistenza di tutti. Dunque farà come in televisione, “E adesso la pubblicità!”

  • Ore 22:41 E adesso la pubblicità – tastiera
  • Ore 22:50 Acqua dalla luna – pianoforte
  • Ore 22:54 Ninna nanna nanna ninna – clavinova
  • Ore 23:03 Vivipianoforte

Racconta delle difficoltà che ha a decidere la scaletta quando si deve scegliere tra una produzione così ampia, tra 320 canzoni.

  • Ore 23:10 Quante Voltetastiera
  • Ore 23:17 Amori in corso – clavinova
  • Ore 23:23 Mal d’amore – pianoforte
  • Ore 23:28 Poster – tastiera (Eseguita
    in parte dal pubblico… Una scelta molto toccante)
  • Ore 23:35 Uomo di varie età– clavinova + metronomo
  • Ore 23:41 Avrai – pianoforte
  • Ore 23:46 Mille giorni di te e di me – clavinova

Standing ovation del pubblico

  • Ore 23:53 Medley Con tutto l’amore che posso / E Tu  – tastiera
  • Ore 23:58 Medley Questo piccolo grande amore / Amore Bello  / E tu come stai? – pianoforte

Lungo applauso del pubblico

  • Ore 00:10 La vita è adesso – clavinova

Il pubblico si alza in piedi per cantare

  • Ore 00:19 Claudio saluta visibilmente commosso e augura al pubblico “giorni bellissimi anche più di bellissimi… abbiate un buon domani e almeno per questa notte una Buonanotte” ed esce. Le note di Tieniamente accompagnano il pubblico all’uscita, a ricordo ancora dei giorni tragici e angosciosi che stiamo vivendo.

Il cuore, come sempre, rimane alla poltroncina numero 23 della terza fila del Teatro Verdi di Montecatini.

Grazie a Marco Bastogi per la splendida consulenza da Montecatini

Se hai partecipato a questo spettacolo puoi inviarci un tuo resoconto o le tue foto alla mail wop@doremifasol.org

Puoi usare il campo commenti di seguito per lasciarci un tuo pensiero sul concerto

Home Page Claudio Baglioni DODICI NOTE SOLO 2022


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

3 Commenti

  1. Più che un commento avrei un quesito per Claudio. Mentre faccio le mie lunghe passeggiate ascolto ovviamente brani scaricati di Baglioni e mentre canta Ragazza di campagna, usa l’espressione babbo (babbo me la paghi) invece quando canta Uomini persi usa papà (dove è un papà che caccia via la notte) ecco mi chiedevo a cosa è dovuto questo cambio dialettale, se solo musicalmente stavano meglio o altro. E comunque ho visto il concerto alla Pergola, Firenze e devo dire,come sempre, molto bello.Grazie di tutto, Marcella.

  2. Come sempre Claudio non ci ha deluso…
    Un bellissimo concerto, è stato emozionante ritrovarsi dopo due anni di lontananza. E il tour nei teatri è stato un momento più intimo per riprendere la strada insieme. Grazie Claudio perché la vita è adesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button