FotoStampaVideo

Conferenza “La Camilla, Baglioni’s car”

Roma – Conferenza stampa di Francesca Galizia (26.05.22)

Roma – Presentazione del libro “LA CAMILLA, BAGLIONI’S CAR” – Conferenza stampa di Francesca Galizia (26.05.22)

Il libro

«La Camilla. La mitica Citroën Due Cavalli di Claudio Baglioni, datata 1973. Partendo dalla citazione di un celebre verso del cantautore, “La Camilla, yes my car”, questo libro ne ricostruisce la storia, ripercorrendone le ragioni e le caratteristiche che hanno consentito a questa auto di diventare l’icona di un’epoca.

Ma parlare della Camilla è ovviamente un pretesto per parlare del mito Claudio Baglioni, del mito Due Cavalli e naturalmente… dei mitici anni Settanta. In una decina di capitoli le canzoni di Claudio si mischiano ai chilometri che le Due Cavalli macinavano alla volta di Kabul o dei deserti africani; la vita e la poetica del cantautore romano vivono sullo sfondo delle rivolte del ’68, dei pantaloni a zampa, del cambio sul cruscotto; l’auto nata tutta molleggiata per non rompere le uova dei contadini si rivela il simbolo di una generazione di giovani che la farà molleggiare per portare a spasso, tanto per dirla con Claudio, “gli amori più belli”.

In un racconto a due voci, Pigi Sbaraglia e Chiara Sabatini ci parlano di Claudio Baglioni, della Due Cavalli e degli anni Settanta, alternandosi in un dialogo che qua e là assume i colori del battibecco: lei è una fan scatenata di Baglioni, ama i suoi dischi, le sue parole, il suo mondo. Lui adora le automobili. Su un punto sono d’accordo: la Camilla è l’oggetto che Claudio ha amato più di ogni altra cosa. Come è scritto nel libro: è questo “l’emblema del baglionismo prima maniera”.»

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Isabella Gambini (@isabella.gambini)


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button