Dodici NoteStampa

Lettera di scuse a Claudio Baglioni

Salve buonasera, sono un ragazzo di 18 anni e mi chiamo Beniamino.

Volevo scrivere qui un messaggio a seguito delle varie notizie che sono uscite riguardo il fatto che molti sono andati sotto il palco durante il concerto.

Devo dire la verità inizialmente ero restio nel fare un gesto simile però onestamente dopo aver visto moltissime persone farlo ho ragionato ed ho detto “perché non provare?

Magari mi stringe semplicemente la mano” perché si, in tutta onestà sono un ragazzo di 18 anni appassionato di Baglioni, della sua storia e soprattutto delle sue composizioni.

Le definisco composizioni perché le reputo tali, dei veri e propri componimenti poetici che alle volte mi sono divertito ad analizzare sotto l’aspetto poetico, morfo sintattico ed espressivo.

Mi diverto a vedere ed analizzare le figure retoriche che utilizza e mi piace provare a prendere qualcosa da lui come posso prendere qualcosa da Dante o da Petrarca.

Ci tenevo a scusarmi con lui che ho visto particolarmente scosso dall’accaduto ma sinceramente non è stato facile perché in tutta sincerità io Beniamino, ragazzo di 18 anni, cresciuto ed addormentato da mamma con le canzoni del grande poeta non sono riuscito a frenarmi.

Concludo la mia lettera di scuse con la speranza che in qualche modo questa possa essere recapitata al maestro e che magari lui possa accettare le mie scuse.

Claudio sei un grande.

In fede,

Beniamino

Hai assistito a questo show? Condividi il tuo materiale con noi per arricchire il nostro e vostro archivio della memoria. Usa la mail wop@doremifasol.org per inviare o segnalare i tuoi resoconti, le tue foto o i tuoi video con tutti noi.


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

5 Commenti

  1. Ieri sera ero a Caracalla per vedere il mio idolo e, a dire il vero , è stato uno spettacolo fantastico oltre le aspettative….lui è sempre più grande e completo ( un giovane di mezza età) che ha dato il massimo come al solito. Non credete a chi scrive che si comincia a sentire un calo di voce , o una certa stanchezza, non è vero , ha cantato e ballato per tre ore di seguito e la voce c’è tutta….Questa volta un plauso particolare va anche alla location e alla scenografia ( un grande Peparini) che hanno fatto da padroni, alcune volte era talmente affascinante e coinvolgente che mi faceva distogliere lo sguardo dall’attore principale. Un grazie infinito a quest’uomo che ha e avrà per sempre tanta carica per se e per gli altri, che fa e farà ancora tanta compagnia a tutti noi , che gli vogliamo un mondo di bene, per questa strada che è la vita!!!!

  2. Visto il 7 spettacolo magnifico. Devo dire che però i posti una vera tortura. Strettissimi impraticabili adatti al massimo a bambini. Devo dire che il pubblico inizia ad avere una bella età. Molto giovani ma tante tante donne over 50 come me che da sempre seguono Claudio. Ecco i sedili sono stata una vera tortura. L’unica Nota stonata delle 12. Nella mia serata c’erano tantissime persone da fuori Roma. Magari visto lo sforzo che da sempre facciamo per seguirlo una seduta migliore ce la meritavamo. Le canzoni in cui ci siamo alzati erano anche un occasione per stirare le gambe.
    Claudio ti vogliamo bene da sempre e sempre te ne vorremo ma iniziamo tutti ad avere un’età.

  3. Io c’ero al concerto del 5 giugno, sinceramente non mi è sembrata una tragedia se negli ultimi dieci minuti ( di un concerto che è durato tre ore) un po’ di persone si sono avvicinate al palco.Sono più di 30 anni che seguo i suoi concerti e questo è sempre successo ma prima sembrava compiaciuto.
    Questa volta cosa è cambiato? La location era troppo da ‘VIP’ per permettere questa cosa oppure per la sicurezza?
    Se però vogliamo parlare di sicurezza allora dovrebbe essere rivista tutta l’organizzazione: sedili vicinissimi che non permettevano alcun movimento con il rischio di urtare i vicini, per passare doveva alzarsi tutta la fila perché non c’era posto neanche per mettere i piedi ( altro che normativa anticovid!!!).
    Prima quindi di fare tutta questa polemica forse sarebbe meglio rivedere tutto il resto.

    1. BRAVISSIMA……….ANTICOVID…….NON SCHERZIAMO…..LE SEDIE FACEVANO SCHIFO. AMMINISTRATORE PUBBLICHIAMO TUTTO E NON SOLO CIÒ CHE FA COMODO.OK???

  4. Ciao Beniamino, il problema non sei tu che hai 18 anni,cresciuto con le canzoni di Claudio e sei andato sotto il palco sperando di stringergli la mano. Il problema sono quei fans che sotto il palco ci stazionano da anni, non sono in grado di capire che anche gli altri che rimangono educatamente al proprio posto hanno il diritto di assistere al concerto nel migliore dei modi,spesso hanno i posti migliori, nelle prime file e non capiscono che anche il pubblico è dentro lo spettacolo. Penso che Claudio accetterebbe di sicuro le tue scuse, chi invece col proprio comportamento da cattivo esempio ai ragazzi, le scuse sono il minimo che possano fare. Io non c’ero ma mi sarebbe dispiaciuto assistere a tutto ciò. Claudio non se lo merita proprio perché da sempre vuole che lui e il pubblico presente nei concerti siamo una cosa sola. Mi domando è possibile che dopo tanti certe persone non hanno capito come Claudio vorrebbe che ci si comportasse nei concerti? Il 19 di giugno io ho un biglietto per Caracalla è l’ultima sera, aspetto da 3 anni, mi auguro di assistere al concerto dei concerti nel migliore dei modi, senza qualcuno che per egoismo boicotta perché di questo si tratta. Mary-Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button