Stampa

Atletico Van Goof, 25 anni fa la squadra di «Quelli che il calcio»

Oggi il Corriere della Sera ripercorre la storia del mitico Atletico Van Goof a cui Claudio Baglioni dedicò uno speciale inno.

Riascoltiamolo e torniamo indietro di 25 anni….

Atletico Van Goof, 25 anni fa la squadra di «Quelli che il calcio»: la storia e che fine ha fatto

Compie 25 anni l’Atletico Van Goof, la squadra fondata nel 1997 dalla popolarissima trasmissione Rai «Quelli che il calcio». Un esperimento tra sport e spettacolo che deve le sue origini a Fabio Fazio e Marino Bartoletti e che affonda le sue radici proprio a Bologna. Una storia che merita di essere ripercorsa per arrivare a scoprire che l’Atletico non è mai arrivato in Serie A ma gioca ancora oggi sui campi di Promozione.

Alla fine degli Anni 90 fra gli ospiti più amati di una trasmissione che ogni settimana fa il pieno di ascolti c’è l’astrologo e cantautore olandese Peter Van Wood che regala puntualmente pronostici del tutto errati sulle gare, tanto da guadagnarsi la presenza di un gufo di cartapesta di fianco alla sua postazione. Nasce così Van Goof che in breve tempo diventa la mascotte del programma. L’ambizioso passo successivo avviene in modo quasi casuale.

Pare infatti che durante una riunione di redazione Fazio e Bartoletti abbiano avuto l’idea di fondare una squadra di calcio legata al programma televisivo da abbinare proprio all’ormai amatissimo gufo che spopolava anche tra gli spettatori più giovani. In breve tempo la Rai prende contatto con la Figc, con uno sponsor tecnico e individua in Bologna la sede giusta per la nuova squadra: il 27 agosto 1997 l’Atletico Van Goof viene iscritto alla Terza Categoria.

Il gufo è ovviamente lo stemma che campeggia sulla maglie a grandi scacchi bianchi e arancioni che fanno bella mostra di sé anche in diretta sulla Rai durante le partite di cui vengono trasmessi alcuni spezzoni. L’Atletico Van Goof gioca le gare interne al Centro Sportivo Ca’ de Mandorli a San Lazzaro di Savena e, rifacendosi ai proclami scherzosi di Fazio, «punta a passare in dieci anni dalla Terza Categoria alla Serie A, poi alla Champions League».

La visibilità nazionale porta benefici alla società che gode sempre di un buon numero di spettatori, attira alcuni calciatori di discreto livello e addirittura ottiene un inno scritto e cantato da Claudio Baglioni. Nel 1999 l’Atletico Van Goof conquista la promozione in Seconda Categoria con Van Wood a festeggiare in campo e nel 2001 arriva anche l’agognato accesso in Prima Categoria, purtroppo pochi giorni prima che Fazio lasci la trasmissione e il progetto venga abbandonato.

Chiusa la parentesi televisiva, l’Atletico Van Goof continua a macinare risultati visto che nel 2005 vince anche la Prima Categoria e l’anno successivo approda in Eccellenza con un doppio salto entusiasmante ma purtroppo lontano dalle telecamere della trasmissione, passata ormai nelle mani di Simona Ventura. Inizia però quasi subito il declino della società che perde posizioni nella gerarchia del calcio italiano e nel 2010 perde anche il suo primo tifoso, Peter Van Wood scomparso a 83 anni.

Nel 2012 la fusione con il Castenaso Villanova porta alla nascita dell’Atletico Castenaso Van Goof che sposta quindi anche la sua sede partecipando per una stagione al campionato di Serie D. Il gufo sparisce dallo stemma, i colori sociali diventano blu e amaranto, la nuova squadra vive in costante altalena fra Eccellenza, Promozione e Prima Categoria. Oggi l’Atletico è inserito nel girone D del campionato di Promozione e gioca allo stadio Negrini di Castenaso.

Fonte


redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni, coordinati dal fondatore e amministratore Tony Assante. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org

2 Commenti

  1. La civetta che ha ispirato Claudio . E’il monte Civetta du Alleghe . Dove nella villa del lago ha composto. L’album E TU COME STAI ? Io amo Claudio da 50 anni . Ho tantissime foto du Alleghe e vhs storiche di quelli che il calcio . .INNO veramente simpatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button