Home / Baglioni Notebook / 24\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

24\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

  

Quattro giorni in garage.

Fermo come in parcheggio

dentro un’autorimessa.

A cercare di autorimettermi

il più presto possibile.

Per tornare a correre forte.

Uscire dalla piazzola di sosta

ingranare la prima canzone

dare gas e respiro alla voce

e lasciarsi portare.

Che bello sentire di nuovo

sul muso un vento di musica

e sorprendersi ancora a volare

con tutte quelle persone

nella città delle torri e dei portici.

Quando dopo l’ultima curva

è comparso il traguardo

il cuore è andato così veloce

che è arrivato per primo.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


13 commenti

  1. claudio sono felicissima nel sentire che ti sei rimesso…..continua a farci sognare …..auguri di Buona Pasqua a te fam
    un bacio grande…..

  2. I quattro giorni in autorimessa ti hanno fatto più che bene infatti ti hanno fatto volare in alto hai cantato da meraviglia sei ritornato in sesto.
    Ti auguro i miei sinceri auguri un abbraccio.
    Cerca di farci volare in alto con il tuo bel “canto”
    Auguri Maria.

  3. Ciao Claudio. Guarda che “‘I RE DEI PORTICI IN CITTÀ” siamo noi di Torino. Non Bologna. Leggi l’articolo.
    Se vuoi quando verrai a Torino noi fans ci troviamo tutti lì lungo i portici e tu passi a salutarci uno ad uno, (forse di più una ad una!!!).
    Buona Pasqua a te, Gianni, famiglie e tutto lo staff.
    Ester

    “”Un vero record per Torino: con 18 chilometri di portici, di cui 12,5 km continui e connessi, la città sabauda conquista il primato di possedere la più ampia zona pedonale d’Europa. Lastricati in con stili diversi, dalla pietra grigia di via Po al marmo di via Roma, i portici torinesi sono un caso urbanistico, architettonico, estetico e socio-economico unico. Si racconta spesso del percorso di 2 chilometri di portici da palazzo Reale a piazza Vittorio Veneto, voluto dal sovrano Vittorio Emanuele I di Savoia per le sue passeggiate; i reali non dovevano bagnarsi in caso di pioggia e i portici servivano proprio a questo. I primi portici ad essere costruiti furono il tratto compreso tra via Barbaroux e via Palazzo di Città. Era il 1615. Oggi i portici di Torino, costellati da invitanti vetrine e ritrovi, costituiscono un immenso salotto che nessun’altra città italiana ha la fortuna di possedere.””

  4. Chi cancella i miei commenti qui? Ti porgo il mio cuore pieno di ammirazione m’inchino alla tua bravura e scappo prima di venir cancellata

    • Ciao Sonia,
      di quali commenti parli?
      I commenti vengono moderati da una redazione e a volte passa un p0′ affinché vadano online, mi pare che i tuoi ci siano tutti.

      Grazie
      Max

  5. Grande capitano….sono contenta che ti sei rimesso….meno male abbiamo te…che ci fai vivere queste emozioni così intense da non lasciare il posto ad altro…..tantissimi auguri di buona pasqua…a presto.

  6. Cla ben tornato… sono contenta che ti sei rimesso…. ho sofferto tanto a Torino ma sono stata più fortunata rispetto agli altri almeno ho assistito al tuo concerto….pensa che venivo dalla Sicilia Ti abbraccio….buon venerdi Santo

  7. CLAUDIO E BELLO SENTIRE CHE TI SEI RIPRESO …..RIGUARDATI ABBIAMO SOLO TE ……… UNICO E INSOSTITUIBILI TI VOGLIO TANTO BENE LA SICILIA TI AMA ……PS VI HO VISTO IN UN VIDEO DI RED RONNI……ALLA GRANDE UN ABBRACCIO A GIANNI……

  8. Claudio bentornato ! Ti abbraccio fodtissimo, ti voglio bene

  9. Esta tarde dia de Jueves Santo,he visto el video delTour blue 2000,me ha gustado mucho soy una fan un poco tardia,se notan que han pasado 16 años de una persona,solo en lo fisico en el buen hacer de las cosas no.Con el cuore cosi veloce arrivarai el primo al tuo concerto,buon concerto…..stiamo con te.Buona notte a tutti……

  10. Intenso il canto che fa volare il cuore.
    Intensi gli occhi, liberi gli sguardi,
    posati come ali sulla musica,
    amore di mia vita.
    Con affetto. Patricia

    • Cara Patricia,
      mi voglio complimentare con te per come scrivi, per come riesci ad interpretare con le parole i sentimenti dell’anima. Mi soffermo spesso a leggere quello che scrivi. E’ bello sapere che esistono persone così sensibili. Non ci conosciamo ma ci unisce la passione per Claudio. Un caro saluto. Mara

      • Ciao Mara, ti ringrazio tanto per le belle parole che mi dedichi. Scrivere per me è vitale, riesco a esprimere me stessa di più con la scrittura che parlando, in fondo sono timida e riservata….ieri leggendo la nota di Claudio, l’ho immaginato sul palco che cantava e di getto gli ho scritto quelle poche frasi, era lui, così, nei miei occhi in quel preciso momento. Ecco perché scrivere mi fa stare bene, come quando vado ai suoi concerti.. La passione che ci unisce dimostra che la sensibilità fa parte della mia e della tua vita e delle tante vite di belle persone che hanno a cuore la musica e il nostro meraviglioso Capitano. TI saluto caramente e ti auguro una Pasqua serena. Bacioni.Patricia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.