Home / Baglioni Notebook / 09\04\2016 Nota di Claudio Baglioni 

09\04\2016 Nota di Claudio Baglioni 

Doveva esserci pioggiae invece è spuntato un sole lampante

a imbiondire le strade di Milano centro.

È un pomeriggio accogliente di sabato

e resto affacciato per qualche minuto

seduto sulla poltrona fiorata

dietro la balaustra di ferro e granito

di un balconcino senza lo sbalzo.

Le auto e le persone si muovono

come se avessero tutte più tempo

e non ci fosse qualcosa d’urgente

né un luogo preciso dove dirigersi.

Passeggini a passeggio e cani tirati

dalle prime maniche corte sbracciate

tra soste ai semafori e sfiori di alberi

e occhiate specchiate sulle vetrine.

In questa città mi è successo di vivere

tanti momenti della mia storia.

Dopo il luogo in cui abito e sono nato

è l’àmbito dove son stato di più.

E come accade assai spesso

è il posto che forse conosco di meno

e che non finisco mai di sapere com’è.

Milano poi è tante città.

E io tutte le volte penso a quella

fantastica e insieme realistica

che Vittorio De Sica descrisse nel ’51

in Miracolo a Milano.

Un film favola in cui l’orfano Totò

sogna un mondo dove “Buongiorno

voglia dire davvero buongiorno”.

E alla fine tutti i barboni volano via

da una piazza del Duomo ingrigita

verso un cielo sereno e lucente

a cavallo delle scope degli spazzini.

Se un giorno tornassimo ad essere

maghi e streghe e folletti

sapremmo incantarci di vita e poesia.

  

Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

Potrebbe interessarti anche:

 



7 commenti

  1. Ciao Claudio questa data, questo sabato pomeriggio me lo porterò sempre nel cuore io e la mia bambina Beatrice ti abbiano conosciuto di persona ,quando sei arrivato con la macchina al forum e ci siamo avvicinate al finestrino la tua disponibilità e cortesia è statafantastica .
    Grazie ancora per aver fatto si che il mio sogno si sia avverato.
    Un abbraccio fortissimo

  2. Ciao Claudio goditi Milano
    e quando finisci il tuo tour
    forse ci incontreremo
    verso le isole del SUD
    Un affettuoso abbraccio
    Maria…ella

  3. Carissimo Claudio,
    desidero ringraziarti per avermi dato la forza, con le tue canzoni anni 70, di superare i miei momenti bui e di solitudine! Il tre maggio compirò 60 anni ed il regalo più bello, oltre ad una buona salute, sarebbe quello di incontrarti di persona! È un sogno impossibile ma non voglio perdere la speranza!
    Ti abbraccio con infinito affetto!

  4. Caro Claudio, sono una milanese DOC e da 47 anni sono fiera di esserlo. Ho sempre pensato che chi dice ” a Milano c’è solo il duomo” non la conoscesse. Certo Roma, Firenze, Venezia sono gioielli di città, ma anche Milano ha i suoi tesori nascosti. Le chiese romaniche, prima fra tutte s. Ambrogio, il castello Sforzesco, i navigli ecc. Sto tornando da Parigi dove sono stata x una breve vacanza, ma non.vedo l’ora di riabbracciare la “mia” Milano. Buona domenica. Anna

  5. Pensa Claudio, nel ’51 quando a Montesacro tutto cominciava. … vidi quel fim molti anni dopo quando avevo 7 o 8 anni e io quasi ogni domenica andavo in piazza Duomo con i miei, al cinema o a fare una passeggiata. E credendo ancora alla Befana e a Babbo Natale pensavo veramente di potermi alzare in volo su una scopa e volare via. È sempre stata una scena scolpita nella memoria dell’infanzia e forse ha contribuito a farmi diventare e continuare ad essere una sognatrice. Tu conosci molto bene Milano l’hai descritta in due parole come De Sica, fantastica e realistica, ecco è proprio così E io mi sento già cosi, incantata di vita e di poesia, in compagnia di maghi streghe e folletti. E tu che sei il Mago dell’incanto di vita e di poesia, tu si che sai volare, tu si che fai volare….sogniamo insieme un mondo dove buongiorno voglia dire veramente buongiorno….in una mattina serena e lucente forse accadrà…. Buonanotte, e che sia veramente una serena notte…. Torna ancora a Milano, ti aspettiamo sempre con gioia. Ti abbraccio con tanto affetto. Patricia

  6. Buonanotte caro dolce poeta …

  7. Caro Claudio sono molto grata a questa citta’, li ho capito chi ero io , mi.ano ti prende cosi come ti presenti….. c presto carisdimo , ti abbraccio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.