Home / Baglioni Notebook / 30/06/2016 Nota di Claudio Baglioni 

30/06/2016 Nota di Claudio Baglioni 

Il desiderio ha due estremità.

Un poco alla volta o tutto sùbito.

Così si misura il cammino ideale

per la felicità.

Il tempo che serve per farlo

e la distanza che devi coprire.

Un poco alla volta

era come marciava la vita

un po’ di anni fa.

Tutto sùbito è il senso di oggi.

Il brutto è che la strada finisce

e la gioia si logora presto.

Pure i passi son già consumati

dopo i primi pochissimi metri.

La nostalgia è una valigia pesante

sempre più piena di cose e di fatti

dei viaggi passati e bruciati di fretta.

E c’è più quello che abbiamo saltato

di ciò che abbiamo vissuto davvero.

E quello che non è mai stato

ci manca ancora di più.

Dovremmo di nuovo imparare

ad andare più piano.

A un’andatura da festa.


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


15 commenti

  1. Ciao Cla’
    il cammino per la felicita?
    Come si misura .Booo!!!
    Io non lo so piu’ sembra di averla conquistata
    e un attimo dopo l’ho perduta.
    Non riesco a tenerla con me piu’di tanto
    forse un batter d’occhio.
    Oramai non la cerco piu’
    cerco di farmi cercare da lei forse facciamo prima.
    Non so’ dove stiamo andando corriamo
    incontro a chi? ma questa vita dove ci sta portando.
    Quand’ ero piu’ piccola tutto mi sembrava bello
    la felicita’ l’assaporavo poco per volta avevo tempo per assimilarla adesso non c’è piu’tempo per niente
    Viviamo una vita frenetica e non abbiamo tempo di assimilate niente.tutto ci sfugge di mano
    e’ vero dovremmo iniziare ad andare più’piano.
    E goderci un po’ piu’ il sentiero che ci resta da percorrere .un abbraccio affettuoso Maria

  2. Ed ecco sfornata un,”altra canzone! Ma come fa a venirti così facile e naturale! Sei un fenomeno!! Torna presto a farti vedere nei concerti, perché senza te non si può stare. Ieri ho ascoltato una strofa di “se non avessi più te” cantata da te…ma come fai a rendere sublimi anche le canzoni degli altri!!!!!Per non parlare poi della versione di “Non son degno di te”…cantata da te fa andar giù di testa! Ti adoro Cla, ti adoro!

  3. Buongiorno… È un nuovo giorno da assaporare lentamente, dolcemente, appassionatamente con tutto l.entusiasmo che posso… Si, la vita corre… Me ne accorgo il giorno di riposo quando mi fermo e mi prendo un po’ di tempo per assaporare la vita… Andatura a festa? Si, ma per non perder più tempo! Qui e adesso, ora e per sempre. Kiss

  4. esentirailastrada.
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    farbattereiltuocuore.
    …………………………….. vedrai.

  5. Oggi viviamo in un mondo che va troppo di fretta, come se ogni giorno ci fosse una gara da vincere. L’unico desiderio è quello di ottenere tutto e subito, Non ci si accontenta mai, si vorrebbe sempre di più. Tutta questa frenesia però ci allontana dalla vera felicità.
    Dovremmo imparare a rallentare il passo, come si faceva un tempo, quando si apprezzava quel poco che si aveva e si viveva ogni giorno a ritmo di festa!
    Buona giornata Claudio! A questa sera!

  6. Questa foto esprime tutto di te…..
    Il passato il presente il futuro…
    La tua storia…..
    Il bianco e il nero….
    L’andata e il ritorno….
    La presenza e l’assenza…
    Il piano e il forte…..
    Il silenzio e il suono…
    Le parole e il canto….
    La luce e il mistero…
    È meravigliosa e ieri sera ero troppo stanca per osservarla con attenzione e notarla nella sua pienezza.
    Se mai dovessi raccogliere le tue note in un altro Inter nos e lo spero tanto, non far mancare questa immagine ti prego…sarebbe anche una copertina perfetta….per metà questa foto e l’altra metà il tuo bel viso sorridente…..
    Ciao Cla Buona giornata…..un bacio.

    • Concordo in pieno!
      Anche sulla copertina …..

      • Sono d’accordo con voi, sarebbe una copertina bellissima. Anch’io mi auguro che esca presto un altro “Inter nos” per avere a portata di mano le sue note.
        Chissà che Claudio non ci stia già pensando….

  7. Ciao Clà .quanto è vero..lo dico sempre anche al mio ragazzo che due giorni fa ha compiuto 17 annni….soprattuuto a quell’età il tempo ti apppartiene…Allora il viagggio occorre farlo lentamente, con gli occhi spalancati sul mondo..Soprattuutto a quell’età..perchè è tutto da venire, gli amori ancora da immaginare, le passioni ancora tutte da scoprire…E poi lo ripeto anche a me stessa che ho sempre l’ansia di fare in fretta…”bisogna fare il viaggio lentamente, per assaporare le esperienze bixsogna viverle lentamente…non c’è nulla sulla faccia della terra che abbia l’importanza della vita..e allora andiamo piano, piano

  8. Ma si tutto subito, ora, adesso e per sempre… Quanto tempo pensiamo di avere davanti… Altri cento… Forse si… Andatura da festa? Si, ma del domani non v.è certezza… Sinceramente son stufa del ciò che poteva essere… Voglio diventare più coraggiosa… Rischiare di essere felice perché no… Lo merito… Notte di stelle e desideri che diventeranno realtà. Buona notte a tutty

  9. E quello che sempre ci proponiamo ma viviamo in una società dove tutto e veloce tutto evolve in maniera frenetica dopo i fatti di questi giorni di queste persone morte di una morte orribile non sarebbe e non voglio scherzarci sopra ma dico veramente che la rotta per la felicità e inversa andare la Dove l’unico male e stato esportato dagli occidentali nel nome di una civilizzazione non richiesta

  10. Un poco alla volta…sempre.
    La fretta è una cattiva consigliera e non porta mai niente di positivo.
    Com’erano gradevoli quei ritmi di costante lentezza prudente, quando si affacciava alla vita una nuova avventura un nuovo lavoro un nuovo amore…
    Tutto subito mi fa paura….mi mette a disagio…
    Il cammino per la felicità è essere felici del proprio cammino, di ciò che si ha, delle piccole conquiste ….è comprenderne il percorso le tappe le soste con i rimpianti da trascinare e cose e fatti persi per strada….inevitabilmente….
    Anche se manca, manca tanto quello che poteva essere…..ciò che non è stato e non sarà mai. E la nostalgia….quella si, c’è sempre….il bagaglio di una vita….
    Buonanotte Claudio….a domani…un grande abbraccio. Patricia

  11. C’è stato un tempo che privilegiava la velocità, e, quanto più veloce si andava, più cresceva la considerazione…. si e perso u po il gusto della sosta, della siesta, dell’intervallo..concordo co le tue parole, riusciremo a tirare il freno,a guardarci in viso … ti aspetto caro Claudio, ti aspetto

  12. Ciao Claudio ho appena finito di vedere un tuo concerto a Napoli al teatro San Carlo ,dell’8 Dicembre 2001 ………….che meraviglia tra incanto e voce ! sono felice di poterti ” avere”e vedere ogni volta che lo desidero !solo per me la tua voce canta meravigliosamente bene e la tua bocca sorride facendomi scappare lacrime di emozione……………….sei unico grande immenso !!!!buona notte cantastorie dei giorni miei

  13. Bassignano Claudia

    E la sensazione che tutto scivoli dalle mani mentre la vita passa accanto nella non percezione di essa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.