Home / In evidenza / Recensione – Non smettere di trasmettere

Recensione – Non smettere di trasmettere

“Non smettere di trasmettere”: il nuovo libro del musicista romano Claudio Baglioni parla del concetto di Social nella sua declinazione più importante, quella che che permette a lui, come artista, di mantenere un contatto reale e sincero con il suo pubblico

Il nome di Claudio Baglioni è quello di un cantautore che, con la sua lunga produzione, è parte importante della storia della musica leggera italiana.

Di lui si deve, infatti, riconoscere la grande creatività e la capacità di esprimersi nei confronti del pubblico sempre in modo diretto e emozionale sia con i suoi brani, sia con tutto quello che spesso “racconta” durante i concerti e, come vedremo, non solo in quelle occasioni.
Baglioni e il mondo Social
Per chiunque debba gestirsi in modo pubblico, come accade, appunto, ad un musicista famoso come Baglioni, essere presente sui Social più seguiti, a cominciare da Facebook, significa intraprendere un percorso ormai obbligatorio, ma che non tutti sono in grado di affrontare o di sapere gestire nella maniera migliore e vantaggiosa.

Sono oltre 805 mila attualmente i fan che seguono il cantautore romano su Facebook: un pubblico vastissimo di fedelissimi che hanno la fortuna e il vantaggio – non scontato – di poter interagire in modo diretto proprio con Baglioni stesso.

“Non smettere di trasmettere”
Quella che, infatti, il musicista ha saputo creare online è una vera e propria comunità che, sia pure vissuta secondo le regole virtuali, viene gestita da lui in modo sincero e diretto, spesso con la pubblicazione di lunghi messaggi postati sulla sua bacheca e rivolti proprio al suo pubblico.

Non sono semplici post, perché sono riflessioni lunghe – come è nel suo stile -, anzi, possono essere definite delle vere e proprie lettere: lunghe missive che riportano alla bellezza della comunicazione epistolare del passato e che, però, hanno il vantaggio di essere “consegnate” ai vari mittenti in modo velocissimo.

“Non smettere di trasmettere” raccoglie proprio tutte le lettere pubblicate finora sulla pagina per dimostrare che la qualità di un rapporto può esistere, mettere radici e crescere anche nel mondo, cosiddetto, virtuale.

Tutte quelle parole scritte, le riflessioni che si sono sviluppate, le considerazioni che Baglioni ha pubblicato sul Web non andranno, quindi, perdute tra le maglie di quella Rete che spesso tutto mangia, ma, invece, restano come pura e sincera testimonianza del fatto che anche in Rete e all’interno di un Social come Facebook – che rischia davvero spesso di soffocare il rapporto umano – sia possibile costruire, sia pure da lontano, un dialogo emozionante…. – Fonte librerie.it

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.