Home / In evidenza / Gli Anni più Belli: Diteci cosa ne pensate

Gli Anni più Belli: Diteci cosa ne pensate

Il capodanno Baglioniano questa volta è arrivato alla mezzanotte del 3 gennaio, con la pubblicazione del nuovo brano “Gli Anni Più Belli“, colonna sonora del nuovo e omonimo film di Gabiele Muccino, nelle sale dal 13 Febbraio 2020, e primo singolo del nuovo disco di inediti di Claudio, in uscita nella prossima Primavera.

Allora avete stappato lo spumante allo scoccare della mezzanotte?

Avete bevuto un bicchiere di spumante ubriacandovi con le nuove note e parole di Claudio?

Dopo quasi 12 ore dall’uscita vi chiediamo: cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Vi ha emozionato? Vi ha lasciato indifferenti?

Diteci la vostra commentando qui sotto.

“GLI ANNI PIÙ BELLI“, il nuovo emozionante brano inedito di CLAUDIO BAGLIONI, da oggi disponibile su tutte le piattaforme di streaming e digital store.

LINK UTILI PER IL DOWNLOAD

Amazon
https://smarturl.it/annipiubelliamazon

iTunes
https://smarturl.it/annipiubelliapple

Sony Store su Amazon
https://smarturl.it/sonystoreamazon

Claudio Baglioni STORE su Amazon
https://www.amazon.it/shop/claudiobaglioninews

ibs
https://smarturl.it/cbIBS

feltrinelli
https://smarturl.it/annipiubellifeltri

mondadori
https://smarturl.it/cbmondadori

Hoepli
https://smarturl.it/cbhoepli

 


redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 


39 commenti

  1. Semplicemente meraviglioso Claudio e meravigliosa canzone!

    • Questo nuovo brano è bellissimo, e come poteva essere altrimenti, lo ascolto spesso, davvero bravo il nostro Claudio!!!

  2. Testo della canzone complessivamente studiato e cucito su misura per il film. Speriamo nelle altre 11 canzoni del nuovo album.

  3. Non vedo L ora mercoledì di vedere il video della canzone con la regia di Muccino

  4. Preciosa canción! Bella melodía, y un texto simple de entender y nosttálgico para nuestros recuerdos. Desde Argentina…gracias, Claudio, por regalarnos tu arte!!!

  5. La canzone, come qualcuno ha già detto, è un po’ commerciale ma questo è sicuramente un complimento perché ha il compito di rappresentare il film in uscita. Ti entra dentro subito, é incalzante, veloce, ma allo stesso tempo leggera, nel senso che trasmette leggerezza, evoca immagini dai contorni sfumati, come se si fosse dentro a un sogno….a un film appunto!
    Sentire la voce di Claudio in qualcosa di nuovo è senz’altro un’emozione fortissima e per questo sarà facile avere quel sussulto al cuore ogni qualvolta la sentiremo casualmente in radio.
    Credo però anch’io che questa non sarà la rappresentante dell’album: Claudio non é così scontato e sicuramente ha in serbo una grande sorpresa per lanciare il suo nuovo album dopo tutto questo silenzio! Matematico: ci saprà stupire….come si conviene ad un vero mago!

  6. Amo Claudio da 45 anni, lo seguo sempre e ovunque e per me nessuno potrà mai essere migliore di lui come compositore e musicista, ma questo brano mi ha delusa,mi aspettavo un pezzo alla sua altezza, meno facile di questo ,più creativo e coinvolgente. Spero nel nuovo album,che ci siano brani all’altezza dei suoi capolavori di Oltre e Io sono qui.ciao Claudio, ci vediamo a caracalla.

  7. Eh si avete perfettamente ragione! Noi fans ovviamente siamo di parte ma ho sentito commenti di molte persone non fa s ma comunque amanti della musica e rispettose di Claudio che hanno detto se il grande ritorno di Baglioni è questa canzone meglio i live e basta nuove canzoni! Io dico che il nuovo disco non è questa canzone na sarà tutt altra cosa! Spero di non sbagliare !

  8. E’ bellissima, anche se riprende musicalità gia utilizzate, le parole sono tenere e toccano il cuore, d’altronde Claudio è un Poeta e anche questa canzone lo conferma… e poi la sua voce riesce sempre a suscitare emozioni…
    Claudio, grazie di Te.
    Gigliola

    • Dopo 45 anni il grande Mago riesce ancora a commuovermi….non credo ci sia altro da dire….aspettiamo l album che sicuramente sarà fantastico e poi visto che per problemi lavorativi non potro essere a Roma ti aspetto in altre location con altre date….grazie ancora Claudio

  9. Ho aspettato mezzanotte con impazienza e devo dire che “Gli anni più belli” mi ha emozionato tanto! È molto evocativa soprattutto per chi ha vissuto gli anni Sessanta e Settanta, con un testo davvero corale. Un testo con parole semplici ed efficaci, che evoca subito immagini cinematografiche, come è giusto che sia, dato che si tratta di una colonna sonora.

    Le armonie della musica fanno leva sul senso di nostalgia che tutti abbiamo della nostra gioventù, anche se vissuta in anni più recenti. Di certo è che appena partono le note iniziali è subito un tuffo al cuore, anche per la gioia di ritrovare musicalmente la voce del nostro Claudio, che sempre emoziona profondamente!

    Un pezzo volutamente vintage e nostalgico per ben adeguarsi alle atmosfere del film, e credo che l’abbinamento sarà davvero efficace. Vi dico che per me l’accostamento con le immagini cinematografiche è stato di grande effetto: mi sono emozionata tantissimo nel vedere il trailer sul grande schermo accompagnato da questo pezzo! Insomma Claudio è Claudio!

  10. Purtroppo era ciò che mi aspettavo. Un pezzo costruito per il film e nient’altro. Musica assolutamente e quasi ostentatamente orecchiabile che riporta al Baglioni che più ammicca al suo pubblico più melenso. Ovviamente siamo lontani, ormai da anni, da album come Oltre oppure Io sono qui. Ma è anche fisiologico che sia così. Non può essere altrimenti. Da quel 1995 sono davvero poche le canzoni degne del nome di Claudio. Spero nel suo album. Anche se ci credo poco. Comunque per ogni cosa che hai fatto, bella e meno bella, grazie Claudio. Per sempre. Ci vediamo a Caracalla.

    • Daniele Contaldo

      Assolutamente d’accordo. Stavo pe scrivere le stesse parole quando ho letto le tue.

    • Ma sai gli amanti dell’attività artistica si dividono in due categorie principali, i posseduti quelli che pure cantasse l’elenco telefonico, gridano sempre al capolavoro e gli altri, quelli che seguono Claudio dai primi momenti, hanno vissuto il tempo del massimo splendore compositivo e di consensi, lo amano lo rispettano ma proprio per il rispetto dovuto, possono anche riconoscere quando esce con testi e musiche non alla sua altezza massima. Obbiettività non fa mai rima con fanatismo. Io per questo non mi sono mai definito fans ma appassionato estimatore del grande Claudio. Non per questo devo gridare al miracolo per ogni sua uscita. Certamente mi emoziona risentire la sua voce in un nuovo inedito che poi vado a esaminare.

      • Credo che questo brano sia la sinossi della grammatica baglioniana, sia nel testo che nella musica, questo conta. Del 2019, con meno tempo rispetto alla classica durata dei suoi brani, con arrampicarsi continuo sulle note, notevole ed onesto.

  11. Maria Cristina

    Una parola sola per definire Claudio e questo suo nuovo capolavoro. . I M M E N S I …1

    • Che dire…la canzone è bella ma concordo sulla semplicità del testo e soprattutto della musica che non è più frutto di ricerca…non credo si mancanza di idee ma di motivazioni firti8che alla sua età si possono perdere…deve osare di più…comunque grazie per tutto quello che ci hai sempre regalato…spero nel disco completo che possa indicarci che non è ancora finita la sua grande carriera.
      GIANNI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.