Home / Resoconti / La storia di Cristina accanto a Claudio Baglioni

La storia di Cristina accanto a Claudio Baglioni

La mia storia con te, Claudio, non so dire quando sia realmente cominciata, perché credo di portarti dentro di me da sempre.

Ho tanti ricordi, troppi forse per poterli raccontare, ma se ci penso ancora oggi la mia anima vibra all’unisono con la tua.

Eppure ho un grande rammarico, quello di non averti mai potuto incontrare veramente, di non averti mai potuto abbracciare, o stringere la mano, nonostante le innumerevoli corse sotto il palco ad ogni concerto o i rocamboleschi appostamenti ovunque tu potessi essere.

Ricordo quella volta (quella della prima foto) in cui io e la mia amica Elena siamo riuscite ad intrufolarci nella zona roulotte dietro il palco di un tuo concerto a Lignano Sabbiadoro.

Abbiamo incontrato la mitica Antonella Condorelli e l’abbiamo supplicata di portarci da te solo per un saluto.

Lei ci ha detto di aspettare un attimo e noi abbiamo pensato… ecco, finalmente ci siamo!

Invece è arrivato un bodyguard che ci ha prese letteralmente per gli orecchi e ci ha trascinate fuori.

Che tristezza, Claudio! non ci è rimasto altro da fare che attenderti e guardarti mentre passavi in macchina e…dietro un vetro guardavi fuori…

Un’altra volta, in gita a Roma, ho trascinato le mie amiche (alle quali di Claudio Baglioni non poteva fregar di meno) a girare in lungo e in largo per la tua città a cercare la tua fantomatica magione, ovviamente senza trovarne traccia.

Quanto è stato bello però quel periodo in cui ho potuto leggere i tuoi scritti ogni giorno, per un anno intero, far parte del tuo tempo dedicato a noi fans e cercare sempre parole nuove da inviarti, qualcosa che non fosse banale, sperando che magari lo leggessi.

Ma uno dei ricordi più belli è per me legato alla seconda foto che vedi.

Eravamo all’Arena di Verona e alla fine del concerto sei venuto verso di me ed io sono rimasta come impietrita.

Hai cantato proprio davanti a me, solo pochi metri ci separavano. Che emozione!

Ora ho qui il mio biglietto per il prossimo incontro, sempre in quel luogo magico, per quell’undici settembre che , sono sicura, ci sarà e noi saremo di nuovo lì, tu sarai lì ed io ti correrò incontro, ancora una volta.

Nell’attesa di un abbraccio vero, che non sia…in un’altra vita, ti invio questa storia, che è la mia… con te!

Cristina

SCRIVICI ANCHE TU LA TUA STORIA “ACCANTO” A CLAUDIO – SCOPRI COME >>>

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.