Stampa

Seat Music Awards dedicati alla Carrà

Claudio Baglioni ai #seatmusicawards 2021 il 09 settembre 2021 - Arena Di Verona - Rai1

Incontrada e Conti premiano il nostro pop

La parola chiave è “ripartenza”, la dedica (doverosa) è a Raffaella Carrà, la “Regina del Varietà”

La parola chiave è «ripartenza», la dedica (doverosa) è a Raffaella Carrà, la «Regina del Varietà». In ogni nota suonata sul palco dell’Arena di Verona nelle serate del 9 e 10 settembre, attese in prima serata su Rai1 per la loro 15esima edizione, i Seat Music Awards faranno vibrare il mantra del ritorno alla normalità. Il mondo dello spettacolo ha bisogno di ripartire sul serio, e uno show come quello dei grandi premi della musica targato Rai intende farsi simbolo di questa esigenza.

A condurre la due giorni veronese ci saranno Carlo Conti e Vanessa Incontrada, coppia affiatata da dieci edizioni («Fosse per me con Vanessa interpreterei una sitcom in stile Casa Vianello», ammette il conduttore, mentre la showgirl spagnola ribatte maliziosa: «Io farei un film dove sono tua figlia»), mentre il cast di ospiti (più di ottanta) sarà infarcito di artisti non solo musicali: Alessandra Amoroso, Claudio Baglioni, Orietta Berti (fortemente voluta da Conti come simbolo di ripartenza dopo il successo di Mille con Fedez e Achille Lauro), Ligabue, Elisa, Negramaro, Fiorella Mannoia (in un omaggio a Gino Strada) ma anche Alessandro Cattelan, Amadeus, Antonella Clerici, Paola Cortellesi, Marco Giallini e Andrea Bocelli in un momento speciale a lui dedicato per i dieci anni della sua Fondazione che ha raggiunto ottimi risultati. Premio speciale atteso per Maria De Filippi (per i suoi meriti di promozione della musica in tv con Amici) e altri nove personaggi ancora top secret. Domenica 12 settembre alle ore 16.30 su Rai1 il terzo capitolo dei Music Awards vedrà Nek al suo bis come conduttore di Disco Estate: altri artisti e ripasso dei tormentoni musicali estivi. E comunque il cantautore sassuolese ci sta prendendo gusto se dice: «Condurre mi stimola parecchio, in futuro accetterei proposte legate al tema del viaggio, che è la prima ispirazione per un compositore, e della terra».

L’Arena di Verona («già sold out da tempo», gongola il promoter Federico Salzano) avrà seimila spettatori. Ma per la vera ripartenza Salzano ha una sola ricetta: «Green pass, mascherina, temperatura rilevata e poi, assolutamente, piena capienza. Se non faremo così, se le istituzioni non ammetteranno la piena capienza e la musica live avrà di fronte un’altra stagione sciagurata».



Booking.com





The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button