SOLO 2022Stampa

Claudio Baglioni – Scaletta Napoli 16/05/2022

Claudio Baglioni ha emozionato i circa 1450 spettatori del Teatro San Carlo di Napli con la 69esima data del suo Tour teatrale DODICI NOTE SOLO 2022.

Rinnoviamo i nostri auguri al Grande Mago per il suo 71esimo compleanno che cade proprio oggi.

Evento molto particolare, trasmesso in diretta da Radio Italia e previsto come ultima data del Tour. Sarebbe dovuta essere, infatti, la data numero 71 ma a causa del rinvio di Milano e Varese è diventata la numero 69.

Teatro Sold Out (in soli 6 minuti) con un pubblico caloroso e partecipe.

Di seguito la scaletta dello SHOW. Per non rovinare la sorpresa a chi vuole godersi il suo prossimo show senza spoiler, abbiamo pensato di “chiuderla” in una finestrella. Se volete leggerla cliccate sul link di seguito se volete uscire cliccate qui.

Scaletta - Napoli 16 maggio 2022

Napoli, Teatro San Carlo, 69esima serata del tour “dodici note solo“.

  • Ore 21:02 Sale sul palco Claudio Baglioni con standing ovation del pubblico, che intona TANTI AUGURI
  • Ore 21:03 Solo – pianoforte

Claudio saluta, scherza con il pubblico, spiega il senso dei tre strumenti sul palco: pianoforte che rappresenta il passato, tastiera che rappresenta il presente e la clavinova che rappresenta il futuro.

Questo sarebbe dovuto essere l’ultimo show ma uno dei protagonisti di questo concerto è stato poco bene e quindi… Tanti teatri abbiamo toccato ma ho il sospetto che questo sia proprio il più bello.

Tutte le canzoni sono precedute da una breve presentazione.

  • Ore 21:14 Io dal mare – tastiera
  • Ore 21:22 Dieci dita – clavinova
  • Ore 21:31 Strada facendo – pianoforte

Tutti in piedi per applaudire Claudio.

Il San Carlo è una bolgia.

Claudio si prodiga nel tentativo di far capire al pubblico che è più importante godersi lo spettacolo che riprenderlo continuamente. Tante risate in sala.

Ringrazia, poi, perché in questa serata “con sommo gaudio, non è tanto usata la tecnologia” e di conseguenza il pubblico “sta facendo una buona azione in quanto, non facendo foto, non faranno licenziare la persona assunta per dire di non usare il flash.

  • Ore 21:44 Fotografie – tastiera
  • Ore 21:52 Uomini persi – clavinova

Claudio gesticola molto durante l’esecuzione, rendendo l’atmosfera ancora più magica.

  • Ore 22:00 Gli anni più belli – pianoforte
  • Ore 22:07 Un po’ di più – tastiera

Claudio, creando empatia con il pubblico, allude a quando finirà di cantare, il più tardi possibile, non saprà quali parole usare e ci stringerà in un abbraccio.

  • Ore 22:15 Tutto in un abbraccio – clavinova
  • Ore 22:25 I vecchi – pianoforte
  • Ore 22:33 Stai su – tastiera
  • Ore 22:38 Nottitastiera
  • Ore 22:44 Dodici note – clavinova

Dice che aveva pensato di fare a questo punto un intervallo ma…. non lo farà

  • Ore 22:52 E adesso la pubblicità – tastiera
  • Ore 23:02 Acqua dalla luna – pianoforte
  • Ore 23:07 Ninna nanna nanna ninna – clavinova

Standing ovation del pubblico con un Claudio Baglioni visibilmente commosso che dedica l’applauso a Trilussa, che più di cento anni fa’ è riuscito ad usare parole tanto attuali anche (purtroppo) oggi.

  • Ore 23:16 Vivipianoforte (versione arricchita dalla chiusura originale come inserita nell’album OLTRE con la declamazione delle tribù estinte)

Racconta delle difficoltà che ha a decidere la scaletta quando si deve scegliere tra una produzione così ampia, tra 320 canzoni

  • Ore 23:24 Quante Voltetastiera
  • Ore 23:29 Amori in corso – clavinova
  • Ore 23:36 Mal d’amore – pianoforte
  • Ore 23:40 Poster – tastiera (L’ultimo ritornello viene fatto cantare solo dal pubblico accompagnato da Claudio, un effetto molto toccante.)
  • Ore 23:49 Uomo di varie età – clavinova + metronomo

Standing ovation del pubblico

  • Ore 23:54 Avrai – pianoforte (Claudio ha dimenticato di fermare il metronomo e prima parte della canzone si ascolta con il ritmo in sottofondo. Un tecnico dopo un po’ provvede a fermarlo, riportando tutto alla normalità)
  • Ore 00:00 Mille giorni di te e di me – clavinova

Standing ovation del pubblico. Il San Carlo è una bolgia ma ognuno rimane al proprio posto.

  • Ore 00:06 Salgono sul palco Giovanni Baglioni e Stefano Barone
  • Ore 00:08 Fratello sole, sorella luna – Claudio Baglioni voce, Giovanni alla chitarra e Stefano Barone effetti sonori

Standing ovation del pubblico

Giovanni Baglioni prende la parola e si complimenta con il papà per il concerto e ricorda che oggi è il compleanno del suo famoso genitore e insieme al pubblico rinnova gli auguri.

Oggi l’uomo Claudio compie 71 anni ma l’artista rimane immortale

Claudio scherzando dice che a Napoli non voleva pronunciare il numero 71 che qui assume tutt’altro significato 🙂

  • Ore 00:16 Medley Con tutto l’amore che posso /Sabato pomeriggio/ E Tu  – tastiera
  • Ore 00:21 Medley Questo piccolo grande amore / Amore Bello  / E tu come stai? – pianoforte

Lungo applauso del pubblico che corre sotto al palco.

Claudio si dice felice di essere tornato al Teatro di San Carlo

“il teatro più bello nel quale io abbia mai messo piede”

  • Ore 00:32 La vita è adesso – clavinova

Il pubblico si alza in piedi per applaudire

  • Ore 00:40 Claudio saluta ed esce. Le note di Tieniamente lo accompagnano nei camerini.

Grazie a Tony Assante per la consulenza dal San Carlo di Napoli

Se hai partecipato a questo spettacolo puoi inviarci un tuo resoconto o le tue foto alla mail wop@doremifasol.org

Puoi usare il campo commenti di seguito per lasciarci un tuo pensiero sul concerto

Home Page Claudio Baglioni DODICI NOTE SOLO 2022

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button