ResocontiSOLO BISStampa

Un anno di #dodicinote e di Claudio Baglioni

Roma 24/1/2022 - Treviso 24/1/2023


“UN ANNO DI DODICINOTE”🎶♥️🎶

E così con stasera sarà un anno.

Un anno di questo doppio tour, che oggi segnerà la 100^ tappa di un giro d’Italia non in bici ma nei nostri teatri più belli.

Un mare di km su e giù per la penisola, da quel 24 gennaio di un anno fa, in cui hai cominciato a concretizzare quello che poi da lì a poco più di un mese sarebbe stato il mio primo concerto in un teatro con te: quello che sognavo da sempre e non credevo ormai più possibile, dopo altri tour già fatti in passato e che mi ero purtroppo persa, non per colpa mia ma della vita: ecco perché ora prendo tutto quello che posso…

Un tour pazzesco a 70 anni suonati: una media di un concerto ogni tre giorni in pratica, per un anno intero. Senza contare poi i 17 tra Caracalla, Siracusa, Verona a cui aggiungere anche Caserta. Che dirti quindi se non grazie di tutto questo?

Grazie per le tre ore e dieci che piano piano sono diventate tre ore e mezzo.

Grazie per ogni volta che sei salito su questi cento palchi.

Grazie dell’adrenalina che ogni volta ci accompagna a sedere su quelle poltroncine rosse di velluto.

Grazie un po’ anche per l’ansia che proviamo ogni volta che – come ogni essere umano, anche se per noi sei un alieno – ci metti addosso quando becchi un malanno e tutto rimane sospeso per qualche giorno, sicuri che comunque poi tutto riparte come e meglio di prima.

Quindi alla prossima, perché non è ancora finita e non ci pensiamo nemmeno a mollare, nè noi, nè te, che sei completamente a tuo agio su quei palchi e ci staresti molto molto di più delle straordinarie, eccezionali ore in cui ti esibisci e noi lo sentiamo.

E noi lo sappiamo e di questo non ti saremo mai grati abbastanza.

Michela Mochi

📷: Ilaria Turini -Turila Photography

Hai assistito a questo concerto? Perchè non condividi con tutti noi il tuo materiale? Puoi inviarlo alla mail wop@doremifasol.org

Grazie di essere qui 

ENTRA NELLA HOME PAGE DI DODICI NOTE SOLO BIS

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

2 Commenti

  1. Finalmente sei arrivato nella mia città,era con trepidante attesa che tutto ciò accadesse , da quando ho stretto tra le mani il biglietto con sopra il mio nome. Aspettare sperando che nulla andasse storto ,in questo periodo per me di grandi differenze e di dolori incolmabili. Questa era la mia serata ,quella in cui avrei potuto lasciare a casa tutto ciò che mi circondava. Una sera bellissima ,dove io e la mia più cara amica ci eravamo date appuntamento davanti al teatro Alighieri di Ravenna ,dove aspettando di poter entrare si rideva dei ricordi passati insieme da tutta una vita. Poi finalmente ci siamo sedute ,il teatro è avvolgente e intimo,e dopo pochi istanti sei arrivato tu sul palco, e tutto è esploso in un accogliente applauso . Poi la tua voce che ha trasportato tutti in un angolo di paradiso. Io e la mia amica ci conosciamo fin da piccine , insieme abbiamo condiviso gioie e dolori lei mi conosce come pochi ,e sa parlare con me anche senza parole,mi piace immaginare che sia un po’ come quando sali da solo sul palco , solo con i tuoi pianoforti ,loro sono lì in silenzio, non parlano, ma portano dentro di loro,tutta la strada fatta insieme a te, passato , presente e anche un po’ di futuro,di cui non sappiamo che cosa ci riserverà,ma sappiamo con certezza che loro ci saranno fino alla fine. Poi le tue dita cominciano ad accarezzare i tasti e le note si diffondono accompagnando ogni canzone .Quelle canzoni interrotte solo dal suono della tua voce ,che racconta di come sono nate ,di sogni e speranze che porteremo con noi per sempre.Il mio sogno comincia da quando ero piccina e continua ancora oggi sempre più ricco di musica e parole,di emozioni e di ricordi che ogni canzone porta con sé .poi ad un tratto tua voce comincia a raccontare di come è nata lei , e dalle tue parole capisco che è proprio di lei che stai parlando,e allora tutte le corde del mio essere cominciano a vibrare perché dalle prime note capisco che canterai acqua dalla luna,,il sogno proibito , quello che teniamo chiuso in un cassetto , sperando che prima o poi cresca acqua dalla luna, è così che mi tocca fino in fondo all’anima. Dopo che ci hai regalato ore di concerto ,che per noi sono sempre troppo poche, arriva il momento dei saluti dal tuo cuore al nostro cuore e li rimarrà per sempre. Quest’anno per me è stato davvero unico perché all’uscita del teatro in un fugace istante ti sei fermato a salutare tutte noi che aspettavamo davanti al cancello ,e la tua mano per un attimo ha toccato la mia…. Grazie Claudio un abbraccio Monica Righi dal teatro Alighieri di Ravenna il 18 gennaio 2023

  2. Io il 31 Gennaio 2022 al teatro delle Muse in Ancona. 3 ore di incanto e forti emozioni. Non posso far altro che associarmi a Michela e dire un GRAZIE di cuore a Cucaio, il grande mago della musica italiana e alchimista delle nostre emozioni.
    W cucaio per sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio