Baglioni Notebook

25/04/2016 Nota di Claudio Baglioni

I suoni sfumano e ammutoliscononel silenzio di un altro tempo.

Le luci sfocano e si dissolvono

nel buco nero di un altro spazio.

Ritorno alle cose di tutti i giorni.

In un ricovero pronto ad accoglierti.

Come se ci fosse qualcuno

che ti abbraccia da dietro.




Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

13 Commenti

  1. Le parole non finiscono anche se non ci sono più luoghi da descrivere faremo altri viaggi il luoghi non troppo distanti scalero i monti cercando di cogliere e raccogliere aria e acqua pura

  2. IL RITORNO AL QUOTIDIANO È SEMPRE UN PÒ TRISTE, QUALCOSA È FINITO, MA NON DIMENTICARTI DI NOI CHE TI ASPETTIAMO GIÀ PER UN PROSSIMO VIAGGIO INSIEME. SEI STATO SPLENDIDO CLAUDIO, VERAMENTE MERAVIGLIOSO.GRAZIE UN GRAZIE DAL CUORE FRANCESCA BERGHI

  3. Aspettiamo le carezza delle tue parole,come dice Patricia.Non dimenticate di noi,siamo tutti qui ogni notte….sigue siempre asi.Buona giornata a tutti……..

  4. Caro Claudio questo e’il tempo del meritato riposo…sei stato come al solito grande…non ti sei risparmiati per niente….ricorda che io ero lì a cantare con te quando stavi male….non dimentichero’mai quel concerto.Ma il sogno continua….saltando sulla vita ci vediamo al prossimo concerto.Ti abbraccio forte un bacio

  5. Caro Claudio hai dato veramente tanto in questo tour…..come sempre…. ora è arrivato il momento del riposo….meritato….ma noi siamo sempre qui in attesa di un tuo cenno…pronti a ripartire per un’altra avventura. Buon riposo.

  6. Fortunato chi a una sola veste avere due incarichi Non fa mai nulla di giusto ci si ritrova sempre con le due vestiti sgualcite c’è chi li riverte perfettamente tanto chi ci perde e il cittadino ma nel mio caso chi si trova nel disagio sono io la colpa non e di nessuno in molti casi e la mia Anche per il non riuscire a gestire per il meglio però e così una l’attacco al chiodo e non non o scelta su quale devo appendere devo tenermi l’unica che posso indossare Non posso pensare in grande Per un futuro che non so se arriva trascurando il mio piccolo presente senza futuro

  7. I suoni e le luci fanno parte di te. Adesso però è il momento degli abbracci delle cose di tutti i giorni, una culla per l’anima. Hai dato tantissimo ci hai resi felici ed anche migliori, la musica conforta, sana, salva i sentimenti Ma è il tempo della calma e del silenzio, di tornare ad essere un po’ spettatore di te stesso, di ricordare con un sorriso tutto quello che hai vissuto in questi mesi, di gustare gli angoli e gli spazi della tua casa e del tuo cuore. Ci troverai sempre. Non farci mancare il lampo di luce e l’emozione dei voli dei tuoi pensieri, dalla tua tempia verso i nostri occhi, è una bellissima, dolce abitudine. Noi siamo qui. E se tu, casomai, fra alcuni mesi tornerai a riaccendere le luci e ad accordare gli strumenti, sarà una gioia grande riprendere insieme il cammino. Ciao caro Claudio, aspetto le carezze delle tue parole e resto in ascolto. Ti abbraccio. Patricia

  8. “Avrai parole nuove da cercare quando viene sera. ..”
    Dopo giorni passati fra luci, suoni, emozioni regalate e ricevute è normale che al ritorno alla vita di tutti i giorni ci si lasci prendere da una lieve malinconia.
    Tu mandaci sempre i pensieri e le parole che ti vengono dal cuore e continueremo a sentirci uniti in un abbraccio!
    Un bacio!

  9. Claudio caro, sono felice di ritrovarti stasera! È strano tornare alla quotidianità …. ma noi con te viviamo un tempo speciale, speciale e colmo di emozioni dolcissime e stupende….grazie , di cuore grazie e…a presro

  10. Forse i suoni sfumano e ammutoliscono
    le luci sfocano e si dissolvono
    ma nei nostri cuori
    non sai quello che succede
    dopo ogni concerto
    e un’esplosione di emozioni
    Che ci rimane sottopelle per sempre
    Tu cerca di ritornare alle cose di tutti i giorni ma non ci lasciare solI
    abbiamo bisogno che tu ci sia sempre
    un affettuoso abbraccio….
    Maria

  11. Adesso è tempo del silenzio giusto il tempo di raccogliere suoni ed emozioni, chiudere gli occhi, fonderli insieme e condividerecon noi

  12. Hai scritto parole bellissime e delicate nei tuoi commenti, vogliamo sperare che tu continui a farlo, ci accarezzano, ci accompagnano nella quotidianità, ci aiutano a ivere. Grazie Claudio, sei grande!

  13. È il momento del riposo..del silenzio.Ma non farli star zitti per troppo tempo i tuoi strumenti..ritorna presto a farci navigare nel mare di suoni luci parole che ci accarezzano il cuore..perchè il paradiso,prima di essere lì dov’è,se c’è, l’abbiamo trovato nei tuoi concerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button