Home / Baglioni Notebook / 02/06/2016 Nota di Claudio Baglioni 

02/06/2016 Nota di Claudio Baglioni 

Come un mattino può essere di lutto e festa.Un caro amico di vecchia data è sparito via.

Quante volte mi ha risanato e ridato vigore

con le sue mani esperte e robuste.

Vittorio aveva l’integrità e la dura schiettezza

di un uomo di un altro tempo.

Lo sguardo ardente e forse un po’ matto

raccontava trionfi e sconfitte di vita e di sport.

Quasi a poter ricordare quel contatto usuale

mi son passato la mano con il palmo aperto

proprio sotto la nuca e ho stretto le dita

provando a sentire conforto e sollievo.

Allora a sinistra s’è alzato un rombo di tuono

e mentre le nubi si sono scansate

il grigio delle fusoliere ha brillato di luce

portandosi dietro le scie tricolori

quasi fossero lunghi segnali di fumo

per trasmettere che la battaglia era vinta.

Nel cuore è stato tutto un sussulto.

Vittorio la sua vittoria l’ha avuta.

È in tutti coloro a cui ha fatto del bene

e che al triplice fischio

della sua ultima vera partita

sono già in piedi ad applaudire.

Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

Potrebbe interessarti anche:

 


6 commenti

  1. Paola Paladini

    Quando l’Infallibile Arbitro fischia la fine della partita privandoci delle persone che abbiamo amato, davanti a questo mistero, siamo costretti alla consolazione che quelle persone, da dove si trovano, ci sostengono mentre noi continuiamo ad amarle nel ricordo.. ti sono vicina Clà..

  2. Fa parte del gioco..perdere chi ami..chi stimi..chi ha fatto parte di te..fa tutto parte del gioco della vita..ma fa maledettamente male! Ci può consolare solo il ricordo. Ti abbraccio Cla. Baci

  3. Sonia Angeloni

    Ti sono vicina. Un.anima è per sempre… TVB…

  4. Carissimo Claudio, la vita è fatta di gioie e purtroppo anche di dolori. Una persona che ha fatto parte della tua vita, un amico che se ne va, ti lascia dentro un vuoto incolmabile, un dispiacere che solo i ricordi riescono a rendere un po’ meno amaro.
    Ma proprio mentre le nuvole della malinconia sembrano prendere il sopravvento…. ecco quel rumore improvviso e quella scia di luce che ti travolge come un arcobaleno dopo il temporale,portando il sereno e perfino un sorriso!
    Un abbraccio!

  5. Ciao Claudio… che strana la vita…. mette spesso dirimpetto esperie ze opposte e a noi…non resta che assecondarle…. chiodo scaccia chiodo….e via andare, continuare a girare !!!
    Teniamoci stretti e cerchiamo di darci tutto l amord e l affetto che si può…è un esigenza …claudio io ti voglio molto bene ed anche di più, abbracciamoci forte e ..buo a notte dolce uomo

  6. La tua mano sulla nuca era la sua.
    È il segnale del ricordo.
    Gli amici non se ne vanno mai via.
    È la vittoria del cuore.
    Più che mai con affetto….Patricia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.